04 Giugno 2019 18:51

ELEZIONI ROVIGO

Zaia inizia il tour a Rovigo partendo da Boara e la statua de “La Fueghina”

Il governatore del Veneto a sostegno della candidatura di Monica Gambardella: "Una grande donna lavoratrice"


ROVIGO – E’ iniziato, quasi a sorpresa, proprio da Boara Polesine il tour in città del governatore veneto Luca Zaia a sostegno della candidatura a sindaco di Monica Gambardella. Prima tappa, infatti, è stata la statua dedicata a “La Fueghina”, ovvero Maria Schiesari, la grande lavoratrice di Boara scomparsa nel 2000 all’età di 106 anni. “E’ un esempio di donna come la nostra Monica – ha commentato Zaia -. Una grande lavoratrice, instancabile, che mostra forza di volontà, determinazione e tanta positività”.

Il governatore della Regione è stato poi accolto nel vicino negozio di frutta e verdura, dove insieme all’assessore regionale Cristiano Corazzari, il neo europarlamentare Toni Da Re, la candidata sindaco Monica Gambardella e vari candidati consiglieri hanno ringraziato i cittadini di Boara per la calorosa ospitalità. “Abbiamo scelto come punto di partenza una frazione perché nel nostro operato ci sarà particolare attenzione alle frazioni, che sono una parte integrante della comunità” spiega Cristiano Corazzari.

Gli fa eco Monica Gambardella: “Grazie a Zaia e grazie a Da Re: la Regione e l’Europa dimostrano di essere vicino ai cittadini e di sostenere il nostro programma. Sono lieta di aver portato i miei omaggi a una statua di una donna della nostra terra, che dà un grande esempio dei valori della nostra terra: il lavoro e la famiglia. Oggi mi sono testimoni le istituzioni, sono qui come candidata e come vostro futuro sindaco”. Una candidatura sostenuta dall’europarlamentare Toni Da Re: “Ricordatevi di andare a votare, domenica, per Monica: è importante”.

Infine, Zaia ha voluto spendere alcune parole per la candidata del centrodestra: “Un applauso a Monica che sarà la nuova Fueghina di Rovigo. E’ partita da sola e piano piano si è trovata il popolo dietro. Dal 93 il sindaco é eletto dai cittadini e se il Comune conta più di 13mila abitanti si va al ballottaggio: al secondo turno si sceglie la persona. E Monica è un’ottima persona da scegliere. Andate a votare, i sindaci devono uscire forti dai ballottaggi. E se non siete convinti informatevi sul programma di Monica per Rovigo da qui a 10 anni: saprà portare grandi cose per questa città”.

Il tour di Zaia a sostegno di Gambardella è poi proseguito in piazza Garibaldi, dove è stato accolto dai cittadini di Rovigo

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.