08 Giugno 2019 16:32

ESTATE

La festa si sposta “fuori fabbrica”

Il 16 giugno, una maratona open door di musica, incontri e arte nello spirito dell’inclusione


ROVIGO – Dall’alba al tramonto, una maratona di incontri, storie, musica, laboratori, giochi con la voce e col corpo, nello spirito della convivenza pacifica, dell’inclusione, dell’incontro con la diversità. E’ “Fuori fabbrica”, una festa meticcia open door, con cui la nuova startup culturale La fabbrica dello zucchero (Fdz) dà il benvenuto all’estate 2019 . Per tutta la giornata di domenica 16 giugno, dalle 7 alle 20, tre aree del Censer di Rovigo, che saranno diversamente contrassegnate con ombrelloni, diverranno una nuova piazza postmoderna, aperta a tutti e dove ognuno potrà incontrare le diverse anime del territorio. Le aree verdi orientali, lato ciclabile, saranno attrezzate con sedie a sdraio e diventeranno il solarium cittadino con giochi, musica e attività fisiche all’aperto; il cortile interno sarà dedicato al racconto e allo scambio di esperienze; la sala prove di Fdz accoglierà alcuni laboratori.

Tutti possono partecipare e sono invitati a portare un ombrellone per proteggersi dal sole, coperte o stuoie per sedersi, il cibo a pic-nic anche per un ospite a sorpresa, nello spirito dell’ospitalità e dell’inclusione che identifica la festa; si può portare poi tutto quello che si vuole per stare in compagnia, come strumenti musicali, giochi, attrezzi. La colazione del mattino, biologica e tradizionale, e l’aperitivo serale, accompagnato da un Djset, possono essere acquistati nel locale bar Z45.

La giornata è organizzata con la preziosa collaborazione delle associazioni del terzo settore di Rovigo: Ametiste Associazione di promozione sociale, Associazione culturale naturalistica Sagittaria, Caritas Diocesana di Adria- Rovigo, Cooperativa sociale Il Raggio verde, Cooperativa sociale Peter Pan Onlus, Cooperativa sociale Porto Alegre, Emergency Rovigo, Fiab Rovigo, Gli amici di Elena Onlus, Gruppo Fai Giovani di Rovigo, I Pedalalenta, La Fiondina, Sapori di Capolavia. Un grazie collettivo al Bagno Tamerici e al Primavera Beach di Rosolina che hanno consentito l’allestimento con gli sdraio.

L’ideazione e il coordinamento della giornata è de La Fabbrica dello Zucchero Fdz, la startup culturale che opera, in qualità di cooperativa assegnataria del contributo della Regione Veneto POR FERS 2014-2020, Asse 3. Azione 3.5.1 Sub-Azione C, Bando per l’erogazione di contributi strutturali per le imprese culturali, creative e dello spettacolo. L’iniziativa è sostenuta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo ed è avviata in partnership con Censer spa-Rovigo fiere, Ente Rovigo festival ed Associazione balletto Città di Rovigo

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.