11 Giugno 2019 11:53

FRATTA POLESINE

“BaNdoera” apre le porte in villa

Le prossime serate musicali in programma dal 10 al 13 giugno


FRATTA POLESINE – Domenica 9 giugno alle ore 21.30 ha preso avvio, in Villa Badoer a Fratta Polesine, la Rassegna musicale “BaNdoera”, progetto promosso da Provincia di Rovigo, Commissione Provinciale Pari Opportunità e ARCI Nuova Associazione Comitato Provinciale, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, con un buon successo di pubblico di ogni età.

Dopo i saluti del vice sindaco Alessandro Baldo e del consigliere generale della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, Fabio Paoletti, la serata è iniziata con un’interpretazione teatrale a cura di Ivan Dall’Ara, Presidente della Provincia di Rovigo e Antonella Bertoli, Presidente della Commissione Provinciale Pari Opportunità, che hanno dato vita ad un dialogo fra il Palladio e una gentildonna, raccontando in modo piacevole e divertente la vita dell’architetto e di Villa Badoer.

A seguire, la serata è stata splendidamente allietata dalla band FUORICOMEVA? LIGABUE TRIBUTE BAND, formata da cinque elementi (Dario Zagato, Jonny Mantovan, Michele Mottaran, Enrico Dal Bello e Marco Salvan), che ha ripercorso i migliori successi di Ligabue, dall’omonimo album del 1990 fino al primo storico “Campovolo”.

La rassegna continuerà nelle prossima serate di giugno con Andrea Tramacere e Giacomo Paparella, Elena Mazzetto (lunedì 10 giugno) FitOn Falls e Katrin Roselli (martedì 11 giugno), SWAN e Of A Letter Kept (mercoledì 12 giugno), GIOVI e The Bamboo, Silvia Belluco, Edoardo Vilella e Gloria Rogato (giovedì 13 giugno).

L’evento è inserito in Reteventi Cultura Veneto. Ingresso libero.

Si ringrazia la Croce Rossa per la collaborazione.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.