07 Giugno 2019 18:56

TRECENTA

Al San Luca arriva la nuova Tac

Il nuovo macchinario dell'Ulss 5 polesana offre immagini brillanti e nitide


TRECENTA – La nuova tac installata all’ospedale San Luca ha una affidabilità diagnostica straordinaria. Significa immagini di alta qualità: questa nuova tac offre immagini brillanti e nitide grazie al suo elevato assorbimento di raggi X . Inoltre, la tecnologia avanzata migliora la risoluzione spaziale in un’ampia gamma di applicazioni cliniche. Per i casi più difficili, la tecnologia di ricostruzione amplifica i segnali bassi quando è presente un’elevata attenuazione, come in caso di immagini su pazienti obesi o con protesi metalliche.

L’importanza di una giusta dose
Aumentare al massimo la sicurezza del paziente vuol dire utilizzare la minima dose necessaria, in particolare nei soggetti sensibili come i bambini o nei pazienti che devono sottoporsi a scansioni multiple di follow-up. A tal fine, SOMATOM Scope è dotato del pacchetto completo di Applicativi combinati per ridurre l’esposizione (CARE) che garantisce ai pazienti la giusta dose in base ai propri requisiti di imaging. CARE Dose4D, per esempio, consente la modulazione della dose in tempo reale, completamente automatizzata e organo-sensibile, per una riduzione di dose fino al 68%.

Semplificare la routine quotidiana
Ogni scanner è dotato di una singola console syngo Scope: una soluzione che unisce un potente hardware ad una suite completa di applicativi per uso clinico. Ciò consente un accesso più rapido alle ricostruzioni multiplanari diagnostiche. Lo studio dei vasi sanguigni con software dedicato agevola il lavoro nello studio dei vasi . Le tecnologie FAST integrate (Tecnologie di assistenza integrale alla scansione) velocizzano i processi che richiedono tempo: accelera così la preparazione manuale allo scanning applicando in automatico gli intervalli corretti e FAST Spine fornisce ricostruzioni complesse delle vertebre in soli 30 secondi.

L’importanza di un ingombro ridotto
Data la crescente carenza di spazio nelle città e megalopoli di tutto il mondo, ogni singolo metro quadrato ha un grandissimo valore. Con un ingombro di soli 8 m2, la nuova tac SOMATOM Scope può essere installato praticamente in ogni tipo di sala. Il peso è contenuto, non necessita di ulteriore supporto, ha una bassa richiesta di potenza: l’installazione è quindi semplice e veloce. Il modesto spazio necessario allo scanner aumenta la possibilità di aggiungere letti e altre apparecchiature. In questo modo la vostra struttura potrà accogliere molti più pazienti.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.