26 Maggio 2019 12:49

L'EVENTO

Una città invasa dalle fasce tricolore: buona la prima per la Casarun

Un fiume di runner questa mattina in piazza Matteotti si è dato appuntamento per la corsa goliardica organizzata da Mattia Casarin


ROVIGO – Una folla di runner con tanto di fascia tricolore ha invaso la città questa mattina. Tutto merito della Casarun, la manifestazione podistico goliardica organizzata dal comico showman Mattia Casarin in collaborazione con la Corri x Rovigo.

Nonostante il tempo incerto in molti si sono presentati questa mattina ai nastri di partenza per affrontare un percorso di 5 chilometri, ricevendo un regalo singolare: una fascia tricolore da sindaco, a dimostrazione che tutti siamo primi cittadini. Runner, sportivi, famiglie, animali: un clima festoso e goliardico a portata di tutti. La Casarun è manifestazione che non ha voluto in alcun modo essere politica, ma invitare a una riflessione: “Ricordiamoci che i primi cittadini siamo noi e se vogliamo una città migliore siamo i primi a doverci comportare come vorremmo si comportassero gli altri con noi – spiega Casarin prima della partenza, in una sorta di “comizio elettorale” goliardico -. Pensate a quanto si può fare con la gentilezza: un semplice gesto gentile può migliorare la giornata ad un altra persona, che poi a sua volta esprimerà la gentilezza ricevuta con altre persone ancora, creando un vortice virtuoso di azioni gentili nei confronti degli altri. Con un piccolo gesto, davvero, si può migliorare il nostro mondo”.

Sul palco, oltre a Mattia Casarin e al comicista Paolo Franceschini, anche un’urna dove ogni partecipante ha potuto inserire un proprio desiderio per la città: “Cercheremo di realizzarli tutti e di farli leggere al prossimo, vero, primo cittadino che sarà eletto proprio oggi. Rendere questa città migliore è responsabilità di tutti in prima persona”.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.