03 Maggio 2019 16:11

SANITA'

Ulss 5 polesana: “Gli ospedali sono sicuri, nessun taglio al personale”

Antonio Compostella rassicura, dalla Regione arrivano i dettagli per partecipare ai concorsi per le nuove assunzioni


ROVIGO – Il direttore generale dell’Ulss 5 polesana, Antonio Compostella, vuole far chiarezza sulle schede ospedaliere approvate dalla Regione Veneto, considerate le polemiche degli ultimi giorni.

“Gli ospedali polesani sono sicuri – spiega Compostella -. Tutti e tre gli ospedali sono periodicamente soggetti a controlli e investimenti sulla struttura e dal punto di vista logistico. Per quanto riguarda invece i “tagli al personale” posso dire che non c’è una politica di tagli nè a livello regionale nè a livello aziendale. Come ho detto più volte il problema è la difficoltà nel reperire oggi alcune figure specialistiche: il numero degli infermieri è superiore rispetto a quello che era in servizio qualche anno fa. Rimane un problema invece reperire professionisti per il pronto soccorso, la rianimazione, la radiologia, la pediatria, la pneumologia, l’ostetricia e la ginecologia. Rispetto alla dotazione organica che dovremmo avere ci mancano 50 persone. A queste sopperiamo attraverso contratti libero professionali. Stiamo cercando di assumere queste persone attraverso concorsi”.

Compostella vuole chiudere con una rassicurazione: “La sicurezza sulla qualità delle prestazioni è però garantita ai cittadini, per quanto se ne dica. Non vi è insicurezza nè per la qualità del servizio né per carenze strutturali nei nostri ospedali. La carenza di personale medico è un problema nazionale, ma questa Azienda sta facendo tutto il possibile per sopperire alla carenza d’organico . Non vi è nessuna politica di tagli. Nell’arco di alcuni mesi l’Azienda Ulss 5 sarà in grado di sistemare con nuovi innesti la pianta organica. “ A chi attacca continuamente il lavoro non solo della Direzione , ma di tutti i 3000 professionisti che operano in questa azienda, dipingendo realtà che non collimano affatto su quanto si fa, su quanto si è creato vorrei spiegare alcuni aspetti. Ricordo che i modelli organizzativi sanitari sono cambiati. Lo dico da tecnico. 25 anni fa erano diversi professionisti e tecnologie: le degenze erano più lunghe e massive, la chirurgia era demolitiva. Oggi gli ospedali sono pool tecnologici dove lavorano professionisti che coniugano umanità e sapienza. La residenzialità oggi si fa nel territorio, la specialistica rapida e l’ intervento chirurgico in ospedale. Sulle schede sono sereno , l’ospedale di Rovigo è Hub, con tre nuovi primariati: neuropsichiatria infantile, pneumologia, neuroradiologia”.

L’ospedale San Luca ha visto rafforzata l’area medica, e la riabilitazione dove sono stati aggiunti altri 15 letti di riabilitazione intensiva, oltre ai 40 già esistenti. Ad Adria molte delle richieste sono state accolte, penso che oggi con una Azienda unica e i professionisti in rete alcune apicalità non confermate possano ben essere supplite dai team di professionisti su tre ospedali. Non vi è stata una eliminazione di posti letto , ma una loro redistribuzione, in virtù dei cambiamenti demografici e dei modelli organizzativi di ogni macroarea territoriale e ospedaliera.

Nel contempo arriva la nota della Regione Veneto sulle nuove assunzioni di azienda zero. “In Veneto è un periodo di maxi concorsi per reperire personale da inserire nelle varie professioni della sanità. Lo testimoniano una serie di dati elaborati a tutt’oggi a cura di Azienda Zero e diffusi dall’Area Sanità e Sociale della Regione, con una dettagliata nota che fa il punto sulla situazione dei concorsi per Operatori Socio Sanitari (OSS), Infermieri, Tecnici di Laboratorio e Medici” si dichiara a palazzo Balbi.

· OPERATORI SOCIO SANITARI – Il prossimo 5 e 6 giugno verrà espletata la prova pratica del concorso pubblico per Operatori Socio Sanitari (OSS). I termini per la presentazione delle domande sono scaduti il 2 aprile e, nonostante la consistente adesione (11.947 candidati),  non verrà effettuata una preselezione accelerando quindi la procedura per addivenire in tempi rapidi all’approvazione della graduatoria.

· INFERMIERI – Il 2 maggio sono scaduti i termini per la presentazione delle domande del concorso pubblico per infermiere, altra procedura con numeri importanti di partecipanti: sono pervenute 6.475  domande. Azienda Zero si sta programmando per espletare la procedura di concorso, anche in questo caso senza preselezione, per giungere in tempi brevi alla stesura della relativa graduatoria.

· TECNICI DI LABORATORIO – Segue, in termini di consistenza numerica, il concorso per tecnici di laboratorio la cui data di presentazione delle domande è stata il 25 aprile, 1082 i partecipanti.

· MEDICI – Per quanto riguarda i dirigenti medici, Azienda Zero, su richiesta delle singole Aziende Sanitarie,  ha espletato procedure di concorso per 294 posti  per le seguenti discipline: Medicina e chirurgia d’Urgenza, Anestesia e Rianimazione, Pediatria, Ortopedia e Traumatologia, Gastroenterologia, Ginecologia e Ostetricia, Medicina del Lavoro, Patologia Clinica, Chirurgia Vascolare, Malattie dell’Apparato Respiratorio, Chirurgia Maxillo Facciale, Oftalmologia, Medicina Legale, Medicina Interna, Igiene, Epidemiologia e Sanità Pubblica, Radiodiagnostica, Medicina Trasfusionale, Dermatologia.

Oltre ai concorsi già espletati, Azienda Zero, nel mese di maggio, proseguirà i propri lavori per completare ed avviare altre  procedure concorsuali per ulteriori  411 posti richiesti dalle Aziende Sanitarie e  riferiti alle seguenti discipline:

· Chirurgia Generale, Neurologia e Psichiatria (completamento procedura)

· Ematologia, Urologia (in scadenza al 4 maggio)

· Cardiochirurgia Pediatrica, Chirurgia Generale,  Chirurgia Toracica, Medicina Fisica e Riabilitazione, Neurologia, Ortopedia tutte per attività specifiche (in scadenza al 4 maggio)

· Oncologia (in scadenza 15 maggio)

·        Cardiologia, Cardiologia per attività interventistica, Malattie Metaboliche, Veterinario per Igiene della Produzione, Trasformazione, commercializzazione e trasporto di alimenti di origine animale, Veterinario per Igiene degli Allevanti e delle Produzioni Zootecniche, Chirurgia d’accettazione e d’Urgenza, Anestesia e Rianimazione (in scadenza il 23 maggio).

· Chirurgia Generale, Neurologia e Psichiatria (completamento procedura)

· Ematologia, Urologia (in scadenza al 4 maggio)

· Cardiochirurgia Pediatrica, Chirurgia Generale,  Chirurgia Toracica, Medicina Fisica e Riabilitazione, Neurologia, Ortopedia tutte per attività specifiche (in scadenza al 4 maggio)

· Oncologia (in scadenza 15 maggio)

· Cardiologia, Cardiologia per attività interventistica, Malattie Metaboliche, Veterinario per Igiene della Produzione, Trasformazione, commercializzazione e trasporto di alimenti di origine animale, Veterinario per Igiene degli Allevanti e delle Produzioni Zootecniche, Chirurgia d’accettazione e d’Urgenza, Anestesia e Rianimazione (in scadenza il 23 maggio).

· Oftalmologia per attività di chirurgia e gestione post operatoria del glaucoma, Ostetricia e ginecologia per attività di uro-ginecologia e neuromodulazione sacrale, Pediatria per Pronto Soccorso, Neuroradiologia, Ginecologia e Ostetricia, Otorinolaringoiatria (in pubblicazione in Gazzetta entro maggio)

· Pediatria, Ortopedia e Traumatologia, Gastroenterologia, Neuropsichiatria Infantile, Direzione Medica di Presidio Ospedaliero, Geriatria, Gastroenterologia per attività specifica (in fase di indizione).

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.