27 Maggio 2019 16:45

CARABINIERI

Spaccio di cocaina, arrestato 46enne di Occhiobello

Rinvenuto più di un chilo di coca all'interno di una finta "tavola"


OCCHIOBELLO – Lo scorso 24 maggio i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Legnago hanno tirato le fila di un’attività di spaccio che veniva monitorata da qualche tempo e che ha condotto gli investigatori fino ad Occhiobello, nel rodigino. Infatti nel corso di quella mattinata, i militari stavano pedinando O.M., cittadino italiano, classe 1973, residente a Occhiobello, con precedenti di polizia, a bordo della sua utilitaria il quale, dopo essersi recato regolarmente sul posto di lavoro, a metà mattinata si era portato presso un supermercato, sempre a Occhiobello. L’uomo effettuati gli acquisti, usciva dal parcheggio, si portava quindi in una zona di campagna, probabilmente per incontrare eventuali acquirenti ma, accortosi di essere seguito dai Carabinieri, accelerava repentinamente, cercando di far perdere le proprie tracce. Giunto vicino ad un canale sito nei pressi di via Piacentina, si disfaceva, gettandolo dal finestrino in corsa, di un grosso involucro chiaro il quale finiva per l’appunto in mezzo all’acqua.

I militari dopo 200 metri ed all’incrocio tra via Piacentina e via Artigianato, riuscivano a bloccare l’uomo, sottoponendolo a perquisizione e rinvenendo 6000 euro in contanti e 1,2 grammi di cocaina in un piccolo sacchetto chiaro. Veniva dunque recuperato anche l’involucro a forma di tavola finito nel canale il quale una volta aperto rivelava la presenza di 1.100 grammi di cocaina, destinata ad essere posta sul mercato con un guadagno complessivo di circa 770.000 euro. La sostanza stupefacente veniva ovviamente sequestrata oltre al denaro, ritenuto provento dello spaccio. L’uomo veniva quindi dichiarato in arresto e condotto presso il carcere di Rovigo con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.