05 Maggio 2019 09:34

ELEZIONI ROVIGO

Rovigo e turismo, Saccardin: “Binomio possibile a patto che…”

Rovigo Racconta e tutte le iniziative del Maggio Rodigino, le mostre al Roverella, Torre Donà: ecco su cosa puntare per il rilancio della città


ROVIGO – “Rovigo può diventare davvero una meta per i turisti”. Lo sostiene Antonio Gianni Saccardin, candidato sindaco di Presenza Cristiana al Comune di Rovigo: “La città, con i suoi beni culturali e storici, ma anche grazie a una rete di eventi di livello e il fatto di essere al centro di un’area di pregio naturalistico, ha le carte in regola per rappresentare una destinazione di interesse e appeal”.

Saccardin elenca anche una serie di eccellenze in grado di poter soddisfare le richieste di una visitazione “di nicchia”: Rovigo Racconta e tutte le iniziative del Maggio Rodigino, le mostre al Roverella, Torre Donà che a breve potrebbe finalmente aprire al pubblico senza dimenticare poi la Rotonda, gioiello invidiato da tutti ma ancora poco conosciuto. “Il fatto di trovarci poi a un passo dal Delta del Po e dalla sua biosfera Unesco e il Canalbianco che passa alle porte della città – prosegue – sono elementi ulteriori a sostegno dell’idea che sì, Rovigo e turismo sono un binomio possibile”.

A patto, l’ex assessore non manca di rimarcarlo, che “il Comune eserciti un ruolo da protagonista nella promozione in stretto contatto con gli operatori pubblici e privati della filiera”, anche con riguardo all’accoglienza e all’informazione. Punto centrale, portare a compimento quanto già previsto dall’amministrazione uscente di cui Saccardin era assessore e che aveva indicato nell’ex libreria Pavanello, sotto i portici di Palazzo Nodari, la location del nuovo punto di informazione turistica.

Quanto al tipo di proposta, infine, il candidato la declina in tre parole: autenticità, genuinità e sostenibilità ambientale.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.