02 Maggio 2019 10:07

ELEZIONI CASTELMASSA

Natale Calesella presenta “Castelmassa solidale”

"La sinistra è la storia stessa di Castelmassa, da sempre"


CASTELMASSA – Formalizzata a fine aprile in extremis la lista elettorale del centro-sinistra denominata Castelmassa solidale per il lavoro e guidata da Natale Calesella. Si confronterà domenica 26 maggio con quella di centro-destra, Castelmassa Nuova (nella scheda la n. 1), capolista Luigi Petrella, assessore ai lavori pubblici nell’ultimo decennio e ampiamente favorito.

Gli aspiranti consiglieri di Natale Calesella: Matteo Pinotti, Franca Bernini, Alberto Boschini, Dalila Antonioli, Fabio Mantovani, Claudia Castellani, Sandro Caramori, Melissa Zanquoghi, Michele Cirella (consigliere di minoranza uscente), Vittoria Berveglieri, Andrea Boschini.

Natale Calesella, classe 1946, architetto, originario di Calto, ha insegnato materie artistiche all’istituto d’arte, prima a Mantova, poi a Castelmassa (l’odierno liceo Munari), dedicandosi in seguito alla libera professione a tempo pieno. Per la sinistra è stato assessore ai lavori pubblici dal 1975 al 1985 con la sindaca Ivana Bernini prima con Camillo Greghi poi, consigliere di minoranza a Calto per il decennio successivo, primo cittadino il democristiano Giorgio Fioravanti. Da pensionato si è dedicato con notevole successo alla scultura.

“Ho accettato la candidatura – la sua prima dichiarazione – in quanto la sinistra è la storia stessa di Castelmassa, da sempre! Abbiamo appena celebrato il 1° Maggio e noi abbiamo messo in cima al nostro programma il lavoro, principio costituzionale, messo fortemente in dubbio oggi, qui e altrove”.

Lista Calesella, linee programmatiche.

Lavoro: difesa degli attuali livelli occupazionali e creazione di nuovi posti; sostegno al comparto artigianale e al piccolo commercio tramite il marketing territoriale e la promozione del centro storico; incoraggiare il gioco di squadra tra agenzie educative, associazioni di categoria e imprenditoriali su progetti mirati al territorio.

Urbanistica: manutenzione e adeguamento degli edifici comunali, scolastici, aree sportive e verdi, viabilità e sottoservizi; aggiornamenti degli strumenti urbanistici comunali; nuove piste ciclabili.

Sanità e politiche sociali: continuità assistenziale insieme all’autorità sanitaria; sostegno alle famiglie svantaggiate insieme al volontariato; prevenzione antizanzare (febbre del Nilo); difesa dell’infanzia e dell’adolescenza, protezione sociale per diversamente abili e anziani; progetti per i giovani in senso extrafamiliare; integrazione a vario titolo degli stranieri; sostegno al volontariato; rilancio del centro sociale.

Cultura, istruzione e attività sportive: creazione di un museo civico comunale; iniziative culturali con i Comuni limitrofi; collaborazione con i dirigenti scolastici onde potenziare l’offerta formativa, specie quella informatica oggi carente; più soldi alla biblioteca comunale per i libri e per eventi culturali di rilievo; promozione della cultura e dello sport ai vari livelli di età pure con nuovi spazi, sentite le esigenze associazionistiche.

Ambiente: tutela della aree verdi; controllo dell’acqua e dell’aria in sintonia con l’Arpav; insegnare a smaltire in modo corretto i rifiuti domestici.

Politiche territoriali: accordi con i Comuni altopolesani in una prospettiva fusionistica.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.