15 Maggio 2019 19:26

SANITA'

La medicina di laboratorio: domani il convegno in Cittadella

Ne parleranno insieme medici, una sociologa e un antropologo insieme ad Alessandro Camerotto, direttore Uoc medicina di Laboratorio e al direttore generale, Antonio Compostella


ROVIGO – Provette e antropologia: un binomio scientifico e umano. Giovedì 16 maggio si svolgerà a Rovigo, presso la Cittadella Sanitaria il convegno “La Medicina di Laboratorio tra la persona, la digitalizzazione e la robotica” . Ne parleranno insieme medici, una sociologa e un antropologo insieme ad Alessandro Camerotto, direttore Uoc medicina di Laboratorio e al direttore generale, Antonio Compostella, protagonisti di scenari medici e di umanità , di socializzazione e vicinanza al paziente in repentino mutamento.

La Medicina di Laboratorio, com’è noto in letteratura, influenza il 60- 70 % delle diagnosi e quindi impatta in modo significativo nella gestione dei pazienti.  La robotica, l’informatica, la digitalizzazione con la dematerializzazione dei referti sta cambiando il modo di fare medicina e le modalità di relazione con il paziente/utente/cliente sempre più informato attraverso strumenti informativi spesso non accreditati, come le ricerche autonome in internet, su patologie. Non da ultimo, nei giorni scorsi, l’azienda ulss 5 ha inaugurato uno dei primi laboratori robotici in Italia, spalmato sui tre ospedali aziendali: Rovigo, Adria, Trecenta.

L’evoluzione di questo modo nuovo di esercitare la medicina, la cosiddetta medicina 4.0, è resa possibile grazie alle grandi innovazioni tecnologiche sia nell’ambito dell’automazione /robotizzazione sia dell’ Information  Comunication Technology (ICT) di cui il Fascicolo Sanitario Elettronico è una concreta realizzazione. Questa evoluzione/cambiamento non è esente da “rischi di sistema” e non può svolgersi a prescindere dalla “persona”, intesa nelle diverse accezioni di professionista, paziente ed utente.

Il convegno, pur avendo il focus sul Laboratorio, in realtà pone delle questioni trasversali a tutto il sapere medico e a tutti gli attori in sanità: medici, biologi, infermieri, farmacisti, gestori di processi e risorse.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.