16 Maggio 2019 17:51

CASTELGUGLIELMO

La lista del Buon Senso incontra la comunità di Bressane

I candidati di Giacometti si presentano con semplicità e strappano gli applausi


CASTELGUGLIELMO – Nel percorso di incontri che la Lista del Buon senso per Damiano Giacometti sindaco sta affrontando con impegno, c’è un’intera serata dedicata alla frazione di Bressane di Castelgugliemo, una piccola comunità con una forte identità sociale. Qui ieri sera (15 maggio) la squadra di Giacometti è arrivata con rispetto in punta di piedi, presentandosi con semplicità ed è così che ha conquistato il pubblico presente.

“Non siamo la continuità con nessuno, ma nemmeno siamo contro qualcuno – ha esordito Damiano Giacometti. – Semplicemente proponiamo un ricambio generazionale. Persone nuove, con le loro esperienze di vita, che si impegnano a valorizzare il nostro paese, partendo dai tanti punti di forza esistenti (polo scolastico, pista ciclabile, area camper, parco acquatico, realtà industriali-logistiche in espansione)”. “Fare il sindaco – ha detto con semplicità Giacometti – è rappresentare e gestire. Per me, rappresentare significa esserci, ascoltare, farsi carico dei problemi, creare relazioni tra le persone e collegamenti con le istituzioni; gestire, riguarda il bilancio, il fatturato, gli appalti, i dipendenti, la vita del Comune… Penso che il momento elettorale sia importante per riflettere su questo, sulle funzioni delle persone cui affidiamo la nostra fiducia”.

Protagonisti della serata sono stati l’entusiasmo e la sincerità dell’impegno, che trasparivano da tutti i candidati, che a turno, si sono presentati e ciascuno ha esposto la parte di programma elettorale che stava più a cuore. Al pubblico è arrivato un senso di squadra coesa e la percezione di avere davanti persone vive, pensanti, lì per offrire qualcosa e non per prendere, come ha sottolineato anche l’assessore regionale al Territorio Cristiano Corazzari, presente all’incontro. Una figura istituzionale e di partito, la Lega, di cui Corazzari ha chiarito la partecipazione: “Ognuno ha un partito o un’idea nel suo cuore. Questa è una lista civica senza connotazione di partito – ha ricordato – ma votando questa lista si vota un mondo di valori, di attaccamento al territorio, di insegnamenti che ci hanno fatto crescere, di solidarietà, di rispetto delle regole. Per questo la Lista del Buon senso di Damiano Giacometti avrà sempre un canale di dialogo aperto ed una relazione forte con chi è oggi in Regione e al governo nazionale. E’ un’opportunità in più per il comune di Castelguglielmo”.

Chiariti i rapporti della lista civica con la Lega che, “per inciso – ha detto Giacometti – non sostiene affatto economicamente la campagna elettorale e non tira i fili di nessuno”, l’anima della squadra è uscita fuori dai singoli candidati, di provenienze e connotazioni diverse. Da Daniela Munegato a Ida Balzan che hanno espresso la “volontà di mettersi in gioco”, a Sara Scarazzati che come Oss ha posto l’attenzione su ambulatorio medico e centro ascolto; da Giuliana Sarti, mamma di una “ragazza speciale” che come tale vuol “dare voce a chi vive nel silenzio”, a Natalina Malin che con savoir-faire ha accolto e salutato gli avversari elettorali delle altre liste, che si erano confusi tra il pubblico; da Ulisse Sarti che ha parlato di una sede per le associazioni, a Lucia Merlin, che sogna un paese come trampolino di lancio per i suoi figli e quelli dei compaesani; da Giorgio Anselmi che auspica spazi per le attività sportive, al giovane 19enne Gianluca Maltarolo, ad Elena Paiola, nata e cresciuta a Bressane, professionista che vorrebbe mettere le sue competenze tecniche e lo spirito di condivisione al servizio del territorio.

Venerdì prossimo 17 maggio, giusto perché la serenità dell’impegno è la cifra della compagine di Giacometti che non vuole cedere alla scaramanzia, il candidato sindaco con la Lista del buon senso, accoglieranno ed ascolteranno i cittadini alla Sala civica di piazza Vittorio Veneto nel centro di Castelguglielmo, alle ore 21. Anche questa serata sarà occasione per discutere del programma elettorale e delle prossime necessità per il territorio, con l’intervento qualificato dell’onorevole Antonietta Giacometti e dell’assessore regionale Cristiano Corazzari (contrariamente alle locandine già diffuse, stampate prima che l’assessore liberasse l’agenda per la serata).

Inoltre, i candidati della Lista del Buon senso e Damiano Giacometti sono già a disposizione della cittadinanza, per conoscere i singoli abitanti e parlare con loro, tutti i venerdì e sabato mattina, dalle ore 9 alle ore 11, nella nuova sede elettorale di lista di piazza Vittorio Veneto 72, inaugurata la scorsa domenica 5 maggio, come novità assoluta per la piazza elettorale di Castelguglielmo.

 

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.