02 Maggio 2019 10:36

BOSARO

Caricano il pesce ancora vivo dentro all’auto: fermati con siluri e carpe

La polizia ha beccato tre cittadini rumeni che stavano trasportando il pescato illegalmente a bordo di una Multipla: tutti gli esemplari sono stati liberati


BOSARO – Trasportavano nella propria auto vari esemplari di pesci siluro e carpe, ancora vivi, pescati illecitamente nelle acque del Po, accatastati nei sedili dei passeggeri. Sono stati fermati a bordo di una Fiat Multipla, l’altro giorno, dalla polizia stradale di Rovigo tre cittadini romeni, che viaggiavano nei pressi di Bosaro.

Insospettiti dalla strana modalità di trasporto, gli agenti hanno subito contestato la non tracciabilità del pesce e la non idoneità del vano di trasporto: per il conducente è scattata subito la multa di duemila euro. Essendo i pesci ancora vivi, inoltre, sul posto, è stato anche richiesto l’intervento del personale veterinario dell’Ulss 5: grazie a loro è avvenuta la liberazione immediata nel corso d’acqua dal quale erano stati prelevati.

I tre romeni erano sprovvisti di documenti e sono stati identificati in questura grazie alle loro impronte digitali.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.