17 Maggio 2019 11:49

CULTURA

Al via “Love difference”: l’arte per la socializzazione

Per tutto il fine settimana si potranno osservare in centro le opere realizzate con la tecnica dello "Yarn bombing"


ROVIGO – Si è aperto ufficialmente il progetto “Love difference”, un progetto che mira alla socializzazione e al superamento delle differenze attraverso l’arte e la creatività under 40. Per tutto il fine settimana, infatti, si potranno ammirare in giro per le piazze di Rovigo (piazza Merlin, XX settembre e Beato Marvelli) installazioni di artisti con il gran finale in Pescheria Nuova, dove si trova una mostra espositiva che rimarrà aperta fino a domenica sera.

“Abbiamo vinto il bando Culturalmente della Fondazione Cariparo che ci ha dato la possibilità di realizzare questo progetto – spiega Melania Ruggini, organizzatrice dell’iniziativa -. Consiste nel portare la creatività sulle problematiche della diversità e in particolare gli utenti disabili. Abbiamo sviluppato un progetto che si sviluppa attraverso laboratori artistici, svolti da Caterina Sega, Andrea Clementi, Jessica Ferro e Luca Vallese. Hanno lavorato da febbraio ad aprile a Porto Alegre, Fionda di Davide, Clg di Badia Polesine e Castelnovo Bariano Ca’ Rossa e hanno creato queste opere fatte con la tecnica dello Yarn Bombing, originale e creativa: sono graffiti fatti con l’uncinetto”.

Jessica Ferro, la cui opera è visibile all’interno della Pescheria: “Ho chiesto agli utenti del Clg di intervenire su grandi carte attraverso oggetti quotidiani che usano tutti i giorni – afferma -. Quindi ho costruito questo universo di tracce che diventa un percorso in cui lo spettatore si può immergere”.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.