08 Maggio 2019 15:57

SANITA'

Al via l’Oral Cancer Day, la campagna di prevenzione gratuita contro il carcinoma della bocca

Campagna realizzata attraverso la collaborazione degli studi dentistici Andi sparsi nella provincia


ROVIGO – Prende il via la tredicesima edizione dell’”Oral Cancer Day”, la campagna promossa da Andi Rovigo (Associazione nazionale dentisti italiani) per la prevenzione del cancro orale e realizzata attraverso visite gratuite di controllo presso gli studi dentistici rodigini che aderiscono all’iniziativa.

La campagna prenderà il via, sabato 11 maggio, con un gazebo informativo allestito in piazza Vittorio Emanuele, dove i dentisti Andi inviteranno la popolazione alla prevenzione. “Durante la campagna, che durerà dal 13 maggio al 14 giugno – spiega il presidente di Andi Rovigo Bruno Noce – un team di studi dentistici rodigini saranno a disposizione della cittadinanza ed effettueranno visite di controllo gratuite per la diagnosi di questa neoplasia. Sul sito www.oralcancerday.it oppure al numero verde 800058444 è disponibile l’elenco dei dentisti presso cui prenotare le visite”. Il tumore del cavo orale è una forma di cancro che colpisce le cellule di rivestimento della bocca: in Italia rappresenta il 5% dei tumori nell’uomo e l’1% nella donna, ma la sua incidenza complessiva è in aumento, così come il tasso di mortalità. Ogni anno si registrano oltre 9.000 nuovi casi con una mortalità, a 5 anni dalla diagnosi, di oltre il 43%.   Oltre all’elevato tasso di mortalità, a preoccupare sono i dati sulla sopravvivenza oltre il tempo di cura, attualmente al 5%, sebbene aumenti dopo i 5 anni, arrivando al 19%. Il tasso di prevalenza per 100.000 abitanti è più alto al nord rispetto al centro-sud.

“L’elevato tasso di mortalità è dovuto al fatto che il tumore del cavo orale è troppo spesso scoperto in ritardo. Un’adeguata prevenzione e soprattutto una diagnosi precoce possono fare la differenza tra la vita e la morte – aggiunge Noce – Basta un’ispezione di 5 minuti della mucosa orale durante la quale si valuta se c’è la presenza o meno di lesioni sospette. Nel caso siano presenti i pazienti verranno indirizzati per ulteriori accertamenti a centri specifici”. Nella maggior parte dei casi la comparsa di un tumore del cavo orale è legato a fumo e abuso di alcool, ma anche all’infezione da Papilloma Virus Umano (HPV16-18)

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.