11 Maggio 2019 10:40

VIAREGGIO

Addio Lorenzo Major, campione di paraclimbing

Il 48enne è stato trovato morto in auto, colpito da un'arma da fuoco


CAVARZERE – Era amato da tutto il Polesine, per il suo costante esempio di forza e coraggio. Lorenzo Major, 48 anni, campione di paraclimbing di Cavarzere, è stato trovato morto, a causa di un colpo partito da un’arma da fuoco, in un parcheggio di Viareggio, davanti all’Agenzia delle entrate.

Non è chiara la dinamica di cosa sia successo. Dalle prime ipotesi può sembrare un suicidio, ma la Procura competente ha predisposto l’autopsia sul suo corpo per far luce sull’accaduto. Non sembrano però coinvolte altre persone e anche la scelta del luogo, l’agenzia delle entrate, non sembra avere una connessione con eventuali difficoltà economiche.

Un episodio triste, soprattutto perché ha coinvolto una delle persone più amate e stimate a livello sportivo e umano, ancora tutto da chiarire. Ma che fa intuire quando difficile a volte sia portare un fardello sulle proprie spalle.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.