05 Aprile 2019 19:40

LENDINARA

Viaro invita alla calma: “Non tiratemi la giacca, costruiamo una lista per la città”

Il sindaco uscente, che conta sull'appoggio di quattro liste civiche e del centrodestra, mette a tacere le polemiche spiegando che non sono ancora stati fatti accordi


LENDINARA – A Lendinara la campagna elettorale sta per entrare nel vivo. Il sindaco Luigi Viario, proprio in questi giorni, sta lavorando per costruire una lista che rappresenti al meglio le forze civiche e politiche che gli hanno confermato il proprio appoggio per il proprio mandato, che rappresentino al meglio l’intera comunità. E’ ancora presto per parlare di nomi e di scelte, dato che i lavori si stanno svolgendo ora dopo ora, ma con la massima tranquillità e per il bene della città, come afferma il primo cittadino.

“Ogni campagna elettorale è unica e in questi cinque anni abbiamo costruito solidi rapporti con molte realtà locali che verranno incluse – spiega Viaro -. Nelle scorse elezioni, ad esempio, Forza Italia e Lega non mi avevano dato il loro sostegno, che invece questa volta c’è. Mi spiace aver letto da parte di qualche componente della maggioranza delle fughe in avanti, in cui si dichiara che a causa della presenza di un gruppo o dell’altro in lista non vorranno esserci. Si stanno prendendo posizioni su qualcosa che è ancora in movimento, senza che non sia stato preso alcun accordo con nessuno. Comunque, ne prendo atto: io sto lavorando per costruire una lista al meglio della rappresentanza cittadina, ognuno è libero di prendere le proprie decisioni”.

In sintesi, l’attuale sindaco è dispiaciuto per le prese di posizione da parte di una delle liste civiche che aveva sostenuto la maggioranza alle scorse elezioni, che non vorrebbe confermare il proprio sostegno a causa di un coinvolgimento del Pd. “Al momento so che non c’è stato ancora alcun confronto tra Pd e liste civiche, quindi non capisco a cosa si faccia riferimento – spiega Viaro -. Se comunque una delle cinque liste civiche che mi ha sostenuto vuole presentare un proprio programma autonomo è libera di farlo, anzi sarò pronto ad ascoltare il progetto alternativo per Lendinara. Nel frattempo, mi hanno ribadito comunque il proprio sostegno le altre quattro liste civiche e tutto il centrodestra lendinarese, composto da Forza Italia, Lega e Fratelli D’Italia. La maggioranza quindi è forte e stabile. Il resto è tutto ancora da capire: invito tutti alla calma e a lavorare con la massima serenità per il bene della città”.

In poche parole, Viario invita tutti i rappresentanti politici e civici a non tirargli la giacca chiedendo qualcosa, ma a collaborare per creare una lista che voglia in primo luogo fare il bene della comunità lendinarese.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.