21 Aprile 2019 11:23

CULTURA

Un’App per promuovere il “Grandi Fiumi”: vince Archigiochiamo il museo”

Uno degli ideatori è Andrea Micheletti, assessore di Adria: il bando di finanziamento è stato presentato dal Gal


ROVIGO – Ecco l’app vincente del bando Gal, per scoprire  la storia al Museo dei Grandi Fiumi di Rovigo. “Archigiochiamo il museo” è l’ App di gioco vincitrice  del 1° premio “Joint call competition” bando di concorso per la raccolta di idee finalizzate a collegare l’industria creativa al patrimonio culturale dei musei coinvolti nel progetto innocultour”. La competition, bandita dal GAL Delta 2000, era  prevista con il Work Packages (WP) 3.4 all’interno del Progetto Innocultour programma Italia Croazia 2014/2020.

“Si tratta di un  progetto che valorizza il Museo dei Grandi Fiumi di Rovigo, attraverso   una studiata App di gioco dove il giocatore partirà dall’Età del Bronzo e cercherà di “evolversi”, salendo tra le diverse
epoche storiche che rappresentano i livelli del gioco, fino a giungere nel Rinascimento. Un lavoro  che coinvolge così da vicino il nostro territorio verso il quale nutriamo grandi speranze e aspettative per il futuro” –
spiega Andrea Micheletti di Meeple -.  La start up iscritta al registro speciale delle imprese alla Camera di Commercio di Venezia Rovigo Delta Lagunare , che a breve riceverà l’accreditamento come Spin-off dell’Università degli Studi di Padova”.

A far parte del gruppo di lavoro di Meeple  Daniel Zilio 32 anni dottorando presso il Dipartimento dei Beni Culturali dell’Università degli Studi di Padova, Nicola Orio, professore associato e presidente del corso di laurea in progettazione e gestione del Turismo Culturale presso il Dipartimento dei Beni Culturali dell’Università degli Studi di Padova e Andrea Micheletti, 29 anni, dottore magistrale in strategie di comunicazione e già Assessore al Turismo del  comune di Adria.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.