02 Aprile 2019 15:30

CORBOLA

Un reparto totalmente nuovo per il centro servizi Villa Agopian

La struttura è specializzata nel trattamento dell'Alzheimer: giovedì 11 aprile l'inaugurazione


CORBOLA – Il centro servizi “Villa Agopian” di Corbola è pronto a ripartire, completamente rinnovato. La struttura, che rappresenta un punto di riferimento in Polesine per la cura e l’assistenza agli anziani, si è specializzato soprattutto nel trattamento di ospiti colpiti da Alzheimer. Grazie al contributo della Fondazione Cariparo, da giovedì, sarà inaugurata la struttura completamente rinnovata, con particolare attenzione all’ambiente nel quale queste persone vivono: l’ambiente è infatti importante come luogo terapeutico, che insieme alle cure del personale, incide sul programma di cura.

L’intervento realizzato ha previsto la ricollocazione al piano terra del nucleo per le demenze, con accesso diretto al giardino alzheimer esterno, e l’ampliamento e la riorganizzazione degli spazi interni dedicati a questo tipo di patologia.

L’inaugurazione è prevista questo giovedì, 11 aprile, con un incontro che si svolgerà dalle 9.30. Saranno presenti Gilberto Moretti, presidente Ciass, Daniele Pannella, direttore Ciass, il responsabile tecnico Alessio Mantovani. Seguirà l’inaugurazione del nuovo reparto protetto e interverranno Manuela Lanzarin, assessore regionale alla sanità, Cristiano Corazzari, assessore regionale al territorio, Antonio Compostella, direttore generale Ulss 5 polesana, Gilberto Muraro, presidente dalla Fondazione Cariparo, Michele Domeneghetti, sindaco di Corbola. Parlerà dei benefici della nuova struttura la dottoressa Anna Cascone con Lucia Patergnani, del gruppo Alzheimer tolentino.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.