29 Aprile 2019 08:31

GAIBA

Pulizia degli argini: la campagna elettorale diventa ambientalista

Il candidato sindaco Nicola Zanca a bordo dell'apecar per ripulire il paese


GAIBA – Ieri si è svolta l’iniziativa “Prendiamoci cura di Gaiba“, la giornata ecologica organizzata dalla lista civica Uniti per il Cambiamento di Gaiba. Diverse decine di partecipanti insieme ai candidati consiglieri si sono ritrovati nella Piazza San Giuseppe di Gaiba alle 16.00 ed hanno percorso diverse vie di Gaiba ed una parte dell’argine.

Mozziconi di sigarette, carte, plastica, pezzi di bottiglie di vetro, lattine, ma anche ingombranti come sedie rotte, lettori dvd, contenitori in latta o cartelli rovinati sommersi dalle sterpaglie di via Ermes Cavalieri
e nel punto bike sharing inutilizzato. Muniti di guanti e attrezzi del caso insieme all’Apecar, nuova mascotte della campagna elettorale, hanno raccolto una decina di sacchi di differenziata tra plastica, vetro, verde e secco.

Nicola Zanca, candidato Sindaco: “Siamo molto soddisfatti dell’esito della manifestazione a cui hanno partecipato con entusiasmo e voglia di mettersi in gioco giovani e meno giovani di Gaiba e alcuni paesi limitrofi. Personalmente mi ha elettrizzato vedere ragazzi e ragazze mettersi a servizio del bene comune e felici di farlo – per alcuni tratti è sembrato si fosse instaurata una caccia al tesoro per i rifiuti più insoliti – e
questo fa ben sperare per il futuro del paese. Il messaggio lanciato è chiaro: il decoro del paese, purtroppo trascurato in questi anni, deve essere una priorità. Noi ci mettiamo a servizio anche in questo modo e la
partecipazione dei cittadini di Gaiba che hanno sostenuto l’evento ci sprona a continuare e organizzare altre giornate ecologiche, come ci è stato chiesto dai partecipanti stessi. Proporsi per amministrare il paese
di Gaiba non è lanciare programmi vuoti ma concretezza, dando dimostrazione di un nuovo modo di fare politica in relazione continua con la cittadinanza”.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.