29 Aprile 2019 12:46

L'APPELLO

“Premiate il personale che ha salvato Giorgio”

L'associazione autisti soccorritori italiani chiede a Regione e Comune di Rosolina un encomio


ROSOLINA – L’associazione autisti soccorritori italiani chiede a gran voce che vengano premiati i dipendenti del 118 che con il loro operato hanno salvato la vita di Giorgio, il neonato abbandonato vicino al cimitero di Rosolina (LEGGI ARTICOLO).

L’associazione ha inftti scritto una lettera alla presidente della Regione del Veneto, all’azienda sanitaria Polesana e al sindaco di Rosolina per chiedere la consegna di una benemerenza civica ai salvatori di Giorgio.

Ecco le loro parole:

“L’associazione autisti soccorritori italiani, attenta ai temi inerenti il settore dell’emergenza urgenza sanitaria nella regione Veneto, con la presente

E S P R I M E

Le più sincere congratulazioni per l’atto di grande abnegazione verso il prossimo, appreso da vari articoli giornalistici, che vede come protagonisti della vicenda l’equipaggio del SUEM 118 della Casa Di Cura Madonna Della Salute che ha salvato il bimbo nato da mezz’ora e abbandonato al cimitero di Rosolina

C H I E D I A M O

alle SS.LL. di voler essere nostri “Ambasciatori” nel manifestare le nostre congratulazioni, al team del SUEM 118 , Dr.ssa Anna Tarabini, Dr.ssa Giorgia Cavallaro, Signor Marco Margon, per il soccorso effettuato.

L’AASI, a nome del Dr. Stefano Casabianca, chiede al Sindaco di Rosolina di voler conferire una benemerenza civica ai protagonisti del soccorso, che hanno dimostrato e fatto la differenza tra la vita e la morte, rendendo orgogliosi tutti gli operatori del 118 dal Nord al Sud d’Italia che giorno dopo giorno, silenziosamente, svolgono migliaia di interventi di soccorso a favore di chi ci chiede aiuto.

I N O L T R E

Ci appelliamo ai signori in indirizzo, per farsi carico anche loro della nostra richiesta  A.A.S.I. Associazione Autisti Soccorritori Italiani

C O N C L U D I A M O

Questa nostra nota, con un semplice GRAZIE al team di soccorso, ricordando a tutti che chi salva un bambino salva il mondo intero in attesa di un vostro gentile riscontro, colgo l’occasione per inviare cordiali saluti”

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.