04 Aprile 2019 23:22

METEO

Maltempo, scatta l’allarme della protezione civile

Mantenere la massima attenzione nel percorrere soprattutto le strade interessate dagli schianti causati dalla tempesta Vaia di ottobre scorso


POLESINE – La Protezione Civile Regionale, in considerazione del prossimo peggioramento meteo, sottolinea l’importanza di mantenere la massima attenzione nel percorrere soprattutto le strade interessate dagli schianti causati dalla tempesta Vaia di ottobre scorso.

Il Centro Funzionale Decentrato della Regione del Veneto comunica che, in seguito al progressivo intensificarsi ed estendersi delle precipitazioni, a partire da ovest, con frequenti rovesci e temporali, localmente anche di forte intensità ed i quantitativi abbondanti sulle zone montane con significative nevicate, è necessario prestare particolare attenzione all’evolversi delle condizioni meteo. Si segnala, in particolare, il pericolo di caduta piante come avvenuto sulla strada del Costo da Piovene Rocchette direzione Asiago tra il 10 tornante e Tresche Conche.

In provincia di Belluno, dove si attende un graduale peggioramento meteorologico nelle prossime ore, è stata attivata alle ore 16 la Sala Operativa Integrata Provinciale presso la Prefettura; in provincia di Treviso sono stati aperti 3 COC, 1 in provincia di Belluno e 1 in provincia di Verona.

Per quanto concerne la viabilità, preso atto delle condizioni meteorologiche avverse previste per le prossime ore, con precipitazioni da abbondanti a molto abbondanti su tutta la rete in gestione, Veneto Strade ha comunicato che, viste le forti nevicate previste nelle prossime ore al di sopra dei 1500 m, ha provveduto alla chiusura di alcuni tratti stradali tra Belluno e Vicenza.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.