01 Aprile 2019 17:25

CULTURA

Le metamorfosi di Ovidio come non le avute mai vissute

Il teatro del Lemming presenta il suo nuovo lavoro di ricerca teatrale


ROVIGO – Prosegue il lavoro di ricerca del teatro del Lemming attorno a ‘Le Metamorfosi‘ di Ovidio, nuova produzione del gruppo che debutterà nel 2019. “Attorno al lavoro, – spiega la compagnia in una nota – a partire dal 2017 il Lemming ha realizzato un’intensa attività laboratoriale che ha coinvolto sia il teatro Studio di Rovigo, attraverso la realizzazione nel 2017 e nel 2018 di due intensi progetti formativi per attori, sia altre realtà e spazi teatrali italiani (il percorso laboratoriale ha coinvolto numerose città fra cui Vicenza, Amandola, Lecce, Venezia, Sperlonga).

Prima della prossima tappa del processo laboratoriale attorno al lavoro, che sarà quest’estate all’interno della programmazione del Napoli Teatro Festival 2019, il Lemming presenterà per il pubblico di Rovigo gli esiti di questi due anni di ricerca: dal 5 al 7 aprile, infatti, andrà in scena presso il Teatro Studio lo spettacolo ‘Metamorfosi – Terzo studio‘.

Prosegue quindi il gruppo teatrale rodigino  -“Si tratta di un lavoro che prevede l’ingresso di sette spettatori a replica, che verranno coinvolti sensorialmente e drammaturgicamente all’interno dell’evento scenico. Il lavoro, liberamente ispirato a ‘Le Metamorfosi’ di Ovidio, conduce ogni partecipante all’interno di un rito che è insieme anche un’immersione radicale, intima e personale nello spazio del mito e del sogno. Durante il viaggio, infatti, gli spettatori si troveranno ad attraversare diversi spazi, come all’interno di un sogno infinito che ha a che fare con il labirinto della propria mente e della propria memoria. Come afferma Massimo Munaro, regista dell’opera, ‘Metamorfosi vuole configurarsi come un viaggio nella memoria archetipica collettiva ed insieme individuale di ciascuno spettatore partecipante'”.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.