12 Aprile 2019 19:18

L'EVENTO

L’artista Lanfranco Brusaferro ricorda Ilario Bellinazzi

Il pittore polesano dona alla Casa di Cura - Città di Rovigo alcune delle sue opere più belle


ROVIGO – Nel pomeriggio di venerdì 12 aprile alla Casa di Cura – Città di Rovigo è stato festeggiato un duplice evento: il ricordo del professor Ilario Bellinazzi, Presidente della struttura, e la donazione di quadri molto speciali da parte del noto artista polesano Lanfranco Brusaferro.

A fare gli onori di casa, sono stati Stefano Mazzucato, amministratore delegato della struttura, e il figlio del professor Bellinazzi, Stefano Bellinazzi.

La famiglia ha ringraziato la struttura per la volontà di ricordare papà Ilario. “Papà passava molto tempo nella casa di cura città di Rovigo, si è a lungo dedicato ad essa e tanto si è prodigato. – ha raccontato il figlio Stefano, prima di aggiungere – Questa struttura è un’eccellenza non solo del comune ma anche della provincia”.

La parola passa poi a Paolo Avezzù, storico amico di Ilario e di Lanfranco: “Due parole accomunano Ilario e Lanfranco. La prima è amicizia, la seconda è arte. Mi ricordo quando assieme, in un momento conviviale, abbiamo pensato con Ilario e Lanfranco la prima mostra pirografica 13 anni fa. – continua – Lanfranco con la donazione compie un gesto nobile ma la parola donazione e il termine dono quadrano perfettamente nel ricordo di Ilario, una persona che ha vissuto e ha avuto il senso della vita come dono. La cosa più bella è dare, non ricevere. Ilario ce l’ha insegnato e l’ha messo in pratica fino all’ultimo. E per me questo è il ricordo più bello per una persona appassionata di incisione. Ha inciso moltissimo nella vita delle persone che ha incontrato e nella vita della città con la Casa di Cura. Questa è la cosa più bella, l’incisione fatta da Ilario resterà per sempre”.

La parola è passata poi a Carlo Saccon, giornalista per il Sole24Ore e Gazzettino, che ha ripercorso la storia della pirografia: “È un’arte antica quanto l’uomo, è una tecnica manuale che richiede estrema pazienza e che è diventata arte nel Cinquecento. La caratteristica di Lanfranco è che lui è prima di tutto un pittore, non un artigiano. È un pittore che si applica alla pirografica e il risultato è eccezionale proprio per questa sua peculiarità. Lanfranco poi nasce anche come pubblicitario, e ha portato anche questo nella sua produzione pirografica”.

La parola passa infine all’artista, Lanfranco Brusaferro che, commosso, legge: “Sono onorato di aver la possibilità di onorare la memoria di Ilario Bellinazzi, e sono felice di poterlo fare con la cosa che mi viene meglio: la pittura, anzi la pirografia. Lui mi ha sempre incoraggiato e sostenuto, organizzando anche le mie prime mostre, quale miglior modo di rendergli omaggio se non regalando alcuni quadri alla Casa di Cura – Città di Rovigo, che è la sua creatura”.

Al termine c’è stata la firma della donazione, con consegna di una targa di riconoscimento all’artista.
L’obiettivo è anche lasciare qualcosa per il futuro e per i nostri ospiti, perché, come recita l’incisione sulla targa, “La sua arte consentirà agli ospiti di rievocare momenti della propria storia legata ai luoghi del polesine”.

Oggi pomeriggio è stato un momento molto importante con un significato profondo per la Casa di Cura – Città di Rovigo, un momento in cui fare memoria è significato anche riportare alla luce i valori trasmessi con incredibile passione dal professor Bellinazzi.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.