21 Aprile 2019 15:57

BOSARO

La lettera del sindaco uscente ai cittadini: “Ecco il mio bilancio su interventi, lavori e cultura”

Daniele Panella rivolge un pensiero speciale a Patrizio Samiolo, scomparso qualche giorno dopo le elezioni


BOSARO – Tempo di bilanci per il sindaco uscente di Bosaro, Daniele Panella, che chiude questi anni preannunciando la sua candidatura per le prossime amministrative.

“Care concittadine e cari concittadini, voglio rivolgere a tutti Voi, in occasione della prossima scadenza del nostro mandato amministrativo, i miei più cari saluti. Si sta avvicinando infatti il tempo di rendere conto della fiducia accordata già cinque anni fa”. Panella scrive ai cittadini la sua lettera di commiato e di ricandidatura, riepilogando quanto fatto in questi anni e dedicando un pensiero a Patrizio Samiolo, purtroppo scomparso a pochi giorni dalla vittoria elettorale di cinque anni fa, di cui è stato indimenticato protagonista e che, anche ora, sarebbe stato al fianco del sindaco.

“Il programma di sviluppo del paese inizialmente presentato si è via via concretizzato, fino alla realizzazione di questi ultimi giorni – spiega Panella -. I principi che hanno animato l’intero Consiglio Comunale, sono stati capaci di ricavare, dalle difficoltà dei tempi, lo stimolo e l’orgoglio di aver condotto e fatto crescere il nostro paese con discrezione, contegno e dignità. In questi pochi anni il mondo è cambiato e, nonostante la crisi economica, sono stati anni che hanno visto affermarsi una buona cultura amministrativa e una riqualificazione del nostro Comune. Abbiamo dovuto fare i conti con una consistente riduzione dei trasferimenti statali, garantendo comunque i servizi essenziali ed il sostegno comunale nelle varie aree di attività. La pressione fiscale è in linea a quella dei Comuni limitrofi. Abbiamo realizzato la nuova illuminazione pubblica a led, la messa in sicurezza della scuola, nuovi spogliatoi della palestra, il miglioramento degli impianti sportivi, la sistemazione di alcuni incroci e le gradinate della chiesa, il potenziamento dei sistemi di videosorveglianza, del controllo del traffico e sono iniziati i lavori della pista ciclo-pedonabile con sottopasso del ponte sul Canalbianco”.

Importante anche l’impegno nel sociale e nel settore della cultura: “Abbiamo ottenuto consistenti finanziamenti europei; è stata promossa la costituzione della pro loco di cui ringrazio i numerosi soci volontari ed il Presidente; è stata sostenuta la scuola primaria e materna; è stato potenziato il trasporto sociale; sperimentato il servizio di infermiere di comunità; supportati AVIS e AUSER di cui ringrazio volontari e Presidenti. In campo urbanistico è stato approvato Il “piano degli interventi”, grazie al quale sarà possibile il miglioramento delle civili abitazioni o nuove costruzioni. E massiccio è stato l’impegno sul fronte culturale, sul fronte sportivo e sulla promozione del territorio. Un panorama culturale, arricchito da una dinamica partecipazione femminile, che ben ha rappresentato lo spirito e i valori di questa Amministrazione grazie all’operato della “commissione comunale per le pari opportunità”. Il buon lavoro svolto nella ricerca di finanziamenti europei, nazionali e regionali ci ha permesso di programmare ulteriori investimenti che abbiamo già approvato e che saranno fruibili nel 2019 come per es. i fondi per la costruzione della nuova scuola primaria e la messa in sicurezza degli incroci della statale i cui progetti sono già in graduatoria regionale. In futuro si potrà poi utilizzare la vecchia scuola per essere riconvertita allo svolgimento di servizi a favore della popolazione anziana e fragile.

E conclude: “Insomma, il percorso fatto, in questi anni, ha comportato pazienza e tenacia, ma è stato condotto con ambizione e consapevolezza, superando anche momenti difficili, cercando di non smarrire mai la rotta verso il progetto di comunità che avevamo in mente. Restano dei punti difficili su cui lavorare nel prossimo futuro e rimangono alcuni rammarichi come ad es. la chiusura dell’esperienza dell’Unione dei Comuni dell’Erìdano. A Voi indistintamente va il mio grazie per l’affetto, il supporto, l’attenzione che mai mi sono sentito mancare e la critica sempre costruttiva. E’ con entusiasmo che Vi ho rappresentati e grazie a Voi sono cresciuto come persona e come Sindaco. Ringrazio gli amici Assessori e gli Amministratori tutti per la sobria e intelligente collaborazione. Ringrazio il personale del Comune e dei servizi associati per la professionalità e l’impegno, dimostrati in questi anni”.

Così, Panella, rivolge anche un augurio per il futuro: “A tutti i Bosaresi porgo così i miei più cordiali saluti ed un rinnovato auspicio di crescere insieme.”

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.