11 Aprile 2019 16:28

RUGBY

In città squadre da tutto il mondo per il torneo “Aldo Milani”

La 45^ edizione della competizione dedicata agli under 16 sarà sabato 13 e domenica 14


ROVIGO – Il 13 al 14 aprile saranno 21 le formazioni che si contenderanno l’ambito 45esimo torneo internazionale di rugby under 16 “Aldo Milani“.

Presenti alla conferenza stampa di presentazione Giampaolo Milan (Panathlon Rovigo), Giuseppe Favaretto (Rugby Rovigo Delta), Ivan Dall’Ara (Provincia), Fabio Finotti (associazione “Aldo Milani), Raffaello Salvan (Fir Veneto) e Lucio Taschin (Coni Provinciale).

Il presidente della provincia, Ivan Dall’Ara, ha fatto gli onori di casa, mettendo in evidenza “La qualità dell’organizzazione del torneo che, come ogni anno, porta in città un significativo turismo sportivo”. Ha preso poi la parola Lucio Taschin, delegato provinciale del Coni: “Questo torneo è un grande esempio di gestione degli eventi sportivi. Come comitato ricordiamo che il 10 maggio organizzeremo la ‘Festa Young‘, dedicata a tutti i giovani sportivi; all’interno della manifestazione riserveremo un momento per ‘Il mediano di Dio‘, libro dedicato a Nicola Perin, giovane promessa del rugby rodigino strancata dalla malattia”. Ha continuato Giampaolo Milan, presidente del Panathlon di Rovigo: “La nostra associazione, come ogni anno, assegnerà il premio alla squadrà che avrà dimostrato maggiore fair play; infatti crediamo molto nello sport come strumento di educazione civica e sociale dei giovani”.

Ha concluso Fabio Finotti, presidente dell’associazione “Aldo Milani”: “Il torneo dura due giorni ma abbiamo impiegato diversi mesi per organizzarlo. Quest’anno coinvolgerà 21 squadre, divise in sette gironi da tre ciascuno, con inizio sabato 13 aprile alle 14 al ‘Battaglini’. Crediamo nel rugby come percorso di crescita umana oltreché sportiva, per questo decidiamo ogni anno di investire sui giovani con il torneo ‘Aldo Milani'”:

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.