01 Aprile 2019 15:36

ELEZIONI ROVIGO

Forza Italia pronta a correre da sola

Il partito di Berlusconi non ha gradito il diktat della Lega sul candidato sindaco


ROVIGO – Il partito rodigino di Forza Italia non ha paura di presentare un proprio candidato sindaco alternativo a quello della Lega. Il partito degli azzurri, infatti, non ha apprezzato, per usare un eufemismo, l’imposizione tassativa di Monica Gambardella: per poter presentarsi di nuovo insieme alla Lega alle prossime elezioni sarebbe stato necessario un negoziato tra le due posizioni.

Il partito, quindi, ha iniziato a lavorare per presentare un proprio candidato, o almeno così pare. I nomi del possibile candidato sindaco di Forza Italia sono molti, attualmente i più quotati sono quello sempreverde della presidente uscente di Asm Set Cristina Folchini e quello dell’ex vicesindaco Andrea Bimbatti. Non è da escludere però l’arrivo di un nome terzo, esterno, che possa attirare l’attenzione anche di altri partiti di centrodestra non ancora schierati con la Gambardella.

Parlando sempre di centrodestra si segnala l’avvicinamento dell’ex assessore Luigi Paulon alla lista civica “Forza Rovigo” guidata dall’ex assessore regionale Renzo Marangon e sostenuta anche dell’ex consigliere comunale Renato Borgato. Infine si evidenzia lo stile ormai civico dell’ex vicesindaco Ezio Conchi che sta iniziando a promuovere la propria lista CambiaRovigo (in arrivo forse una seconda) cercando di conquistarsi il centro politico con la speranza di essere poi “ago della bilancia” a un eventuale ballottaggio: che stia nascendo un accordo con “Presenza Cristiana” dell’ex assessore Gianni Saccardin?

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.