03 Aprile 2019 17:39

CHEF TRICOLORE

Cucinare che impresa, quattro sindaci polesani alla gara culinaria proposta da Confindustria

Hanno partecipato all'iniziativa i primi cittadini di Fiesso Umbertiano, Trecenta, Castelnovo Bariano e Ceregnano


ROVIGO – Martedì 2 aprile a Pianiga (Ve) si è tenuta una competizione fra cuochi all’hangar dell’azienda Silikomart Srl, con sfidanti chef alquanto speciali. Le squadre che si sono destreggiate ai fornelli nella gara culinaria, infatti, erano così composte: sindaci di Venezia e Rovigo, amministratori della Regione Veneto, imprenditori di Confindustria, rappresentanze delle forze dell’ordine.

“La nostra squadra, – esordisce Luigia Modonesi, sindaco di Fiesso che ha partecipato alla gare – era costituita dai sindaci delle provincie di Venezia e Rovigo, e ha poi avuto il sostegno e la presenza importante di Maddalena De Luca (Prefetto di Rovigo) e di Vincenzo Marinese presidente di Confindustria”. In squadra con il sindaco di Fiesso, Ivan Dall’Ara, sindaco di Ceregnano, Antonio Laruccia, sindaco di Trecenta e Massimo Biancardi, sindaco di Castelnovo Bariano.

La serata è iniziata con un aperitivo di benvenuto e successivamente le quattro squadre, dopo aver scoperto gli ingredienti della mistery box, hanno iniziato la preparazione dei piatti, tutti all’insegna della cucina spagnola: si dovevano realizzare alcune delle famosissime tapas, innaffiate da ottima sangria. “Durante le due ore che avevamo a disposizione – prosegue Modonesi – per la realizzazione di alcune ricette, l’azienda Silikomart ha messo a nostra completa disposizione degli chef giudici di gara che ci hanno seguito con pazienza e tantissima professionalità”.

“E’ stata una serata particolarmente interessante – prosegue in sindaco di Fiesso Umbertiano – dove ognuno di noi si è un po’ svestito dal ruolo istituzionale, incentrando la sfida culinaria sulle capacità di ciascuno e approfondendo la conoscenza reciproca, in un clima sereno e dove le sane risate non sono affatto mancate. Un grazie a Confindustria per aver studiato una proposta così singolare e che ha visto la vittoria della brigata della regione del Veneto. ‘Cucinare che impresa‘ è stata davvero una particolare iniziativa, durante la quale si è consolidata e approfondita la conoscenza tra imprenditori, amministratori locali e forze dell’ordine dei territori di Venezia e Rovigo e favorita la collaborazione tra le istituzioni, volta a promuovere lo sviluppo dell’area metropolitana”.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.