19 Aprile 2019 19:26

ELEZIONI ROVIGO

Cortelazzo: “Non eravamo contro la Gambardella, ma contro la mancanza di dialogo”

Il coordinatore provinciale di Forza Italia spiega le motivazioni della scelta elettorale e preannuncia la presentazione della lista azzurra


ROVIGO – “Non sono mai stato contrario alla candidatura di Monica Gambardella in quanto persona, ma alle modalità che si erano messe in opera per la scelta del candidato sindaco”. Piergiorgio Cortelazzo, commissario provinciale di Forza Italia, entra nel merito della scelta operata da Forza Italia di rinunciare alla candidatura in solitaria e supportare quella di Gambardella, riunendo così il centrodestra rodigino.

“Inizialmente si erano prese decisioni e seguite modalità che non condividevamo – spiega Cortelazzo -, mancava un confronto reale come invece dovrebbe esserci tra partiti per la scelta di un candidato sindaco. Per questo inizialmente volevamo scegliere un nostro candidato interno per le comunali di Rovigo. Poi però ho ricevuto vari inviti per aprire un confronto e un dialogo da parte di Cristiano Corazzari, commissario della Lega Nord comunale, e dei vertici regionali. E così il dialogo si è aperto, convergendo su alcuni punti del programma e scegliendo di correre insieme per il Comune”.

Tra i punti “caldi” condivisi con Gambardella e gli altri partiti, spiega Cortelazzo, ci sono sicuramente: “La chiusura di due annose questioni ovvero il lodo Baldetti e la riqualificazione dell’area dell’ex ospedale Maddalena. Inoltre, crediamo fermamente che il buon operato di un sindaco debba partire dalle piccole cose: quindi decoro urbano, manutenzione delle strade, attenzione ai cittadini”.

La lista di Forza Italia è già pronta, conclude Cortelazzo: “La presenteremo nei prossimi giorni. E’ composta da nomi conosciuti e sconosciuti, da giovani e persone mature e di esperienza, da donne e da uomini che vogliono mettersi in gioco per la propria città. A breve scoprirete tutti i nomi”.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.