25 Aprile 2019 17:20

ADRIA

Continua l’Impegno dell’amministrazione al fianco di Amnesty International per chiedere Verità per Giulio Regeni

Domani sera sarà proiettato il film "Il nostro uomo al Cairo"


ADRIA – Alle 21 di Venerdì 3 Maggio, in Sala Cordella ad Adria verrà proiettato il docufilm “Il nostro uomo al Cairo”, un documentario scritto da Bencé Maté e Vania Del Borgo, diretto da Bencé Maté e prodotto da GA& AProductions e GRUPPE 5 in collaborazione con SKY.

Si tratta di un’iniziativa che rientra nella campagna di sensibilizzazione alla quale il comune di Adria ha aderito dal settembre 2018, in collaborazione con Amnesty International Italia , per chiedere giustizia per Giulio Regeni, l’Italiano assassinato nel 2016 al Cairo.Dal Settembre 2018 infatti, è appeso lo striscione giallo al balcone del municipio con la scritta “Verità per Giulio Regeni” per fissare nella memoria cosa finora si è fatto e per non permettere che l’omicidio del giovane ricercatore italiano finisca per essere dimenticato.

Il docufilm racconta di quando Abdel Fattah Al Sisi è salito al potere nel 2013, arresti, torture e sparizioni forzate hanno raggiunto livelli senza precedenti in Egitto. Eppure il presidente egiziano, responsabile dell’incarcerazione di oltre 40.000 dissidenti politici, è ancora visto in Occidente come un alleato nella lotta per la stabilità politica in Medio Oriente. Partendo dal tragico assassinio di Giulio Regeni nel 2016, Il Nostro Uomo al Cairo affronta i temi della violazione dei diritti umani, interessi geo- politici e libertà di stampa in uno dei regimi più autoritari del Medio Oriente.

All’incontro interverranno:Andrea Micheletti Assessore al turismo del comune di Adria, Giovanni Stefani Responsabile Gruppo 215 di Rovigo di Amnesty Italia e Giulia Anderson Responsabile per i Progetti delle Nazioni Unite presso United Network

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.