01 Aprile 2019 14:39

TURISMO

Artvision+ : le meraviglie del Polesine condensate nei cortometraggi Cà Foscari

Nei prossimi giorni una troupe cinematografica sarà in giro per il Polesine: presentato il progetto in Provincia


ROVIGO – Una troupe cinematografica in giro per il Polesine, per promuovere il territorio attraverso immagini e filmati uniti nella piattaforma Artvision+. Questo il progetto presentato stamane in Provincia di Rovigo dall’Università Cà Foscari di Venezia, in collaborazione con la Regione Veneto.

L’obiettivo è quello di raccontare i beni culturali di un territorio attraverso le storie che custodiscono o che possono ispirare, attraverso lo story telling. Prima della presentazione del progetto, un workshop aperyto al pubblico che ha visto la partecipazione, oltre dei docenti e degli studenti Cà Foscari, anche di professionisti locali per la promozione turistica (Cristina Regazzo, Rovigo Convention & visitors bureau) e delle professioni creative (Filippo Dalla Villa, Cna comunicazione) e l’assessore regionale alla cultura, Cristiano Corazzari.

“L’obiettivo di Artvision+ – spiega Fabrizio Panozzo, docente Cà Foscari e coordinatore del progetto – è progettare e realizzare nuove strategia di comunicazione per la promozione del territorio. Abbiamo così pensato a nuovi linguaggi, come quello dei video che saranno girati dagli studenti, che approfitteranno del progetto per avere una reale esperienza di formazione. Le riprese inizieranno nei prossimi giorni e coinvolgeranno tutto il Polesine: il Teatro Sociale di Rovigo, il museo della bonifica di Cà Vendramin, il distretto della giostra Altopolesano, Villa Badoer a Fratta Polesine, per concludersi poi ancora a Rovigo durante i giorni dedicati a Rovigoracconta“.

A istruire i giovani registi sul Polesine, ci hanno pensato Cristina Regazzo e Filippo Dalla Villa: “Il nostro bellissimo territorio è ricco di meraviglie da scoprire – spiegano i due professionisti – sia in termini di turismo, sia in termini di economia. Abbiamo cercato di spiegare agli studenti il nostro territorio e dare loro spunti da cui partire per elaborare i loro video”.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.