09 Aprile 2019 14:01

SAN BELLINO

Aldo D’Achille si ricandida e presenta la sua squadra

Il primo cittadino afferma: "Abbiamo intrapreso la strada giusta per continuare a migliorare presente e futuro"


SAN BELLINO – Il sindaco di San Bellino, Aldo D’Achille fa un bilancio dell’ultimo mandato da primo cittadino e si ricandida per le prossime elezioni comunali.

“Sono trascorsi cinque anni: impegnativi, non senza difficoltà, ma entusiasmanti, che ho condiviso con una squadra appassionata e preparata, i dipendenti comunali e tanti cittadini volontari. Molto è stato realizzato in questo periodo ed è sotto gli occhi di tutti: un paese bello e ordinato in cui scegliere di venire a vivere. Ho cercato di far comprendere che il tempo della delega è finito e che ognuno deve prendersi cura delle persone e dei luoghi in cui viviamo – afferma il primo cittadino -. Desidero svolgere un secondo mandato amministrativo come Sindaco, con una squadra che considero un nucleo di persone straordinarie e qualificate che potranno svolgere fin da ora ma anche in futuro un lavoro qualificato per il territorio, “allenandosi” nel nostro straordinario Comune: Cristina Ghirardello, Giulia Ranzani, Chiara Tasso, Raffaele Campion, Alessandro Zangrossi, Demil Leonardi e quattro nuovi componenti Sara Caraccio, Nicolas Marchesini, Lisa Bettini e Giulia Callegari. Mi ricandido perché credo che queste persone che hanno accettato di far parte della squadra sono consapevoli che San Bellino soffre, come tutti i comuni polesani, di una diminuzione dei residenti ma sono altrettanto consapevoli che dovranno mettere le loro energie e competenze per creare le condizioni per rilanciare questo nostro territorio e aumentarne i residenti, possibile solo se ogni cittadino diventerà promotore del proprio territorio e di iniziative di accoglienza atte a renderlo attrattivo”.

E conclude: “Nulla capita senza l’impegno nostro e di ciascun cittadino che si può esprimere con gli amici e conoscenti, apprezzando e narrando con positività il territorio in cui viviamo, o facendo scelte generose rivolte alla nostra comunità, perché i miglioramenti avvengano e siano duraturi. Molto dipenderà nei prossimi anni da come noi ci collocheremo in rapporto al nostro compito comunitario. Quello che posso dire con fermezza è che abbiamo intrapreso la strada giusta per continuare a migliorare il nostro presente e il nostro futuro”.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.