15 Aprile 2019 19:16

WELFARE

Al Cpia si parla del benessere lavorativo

Dopo il grande successo di pubblico della serata dedicata alla disabilità adulta prosegue la rassegna "I venerdì culturali"


ROVIGO – Dopo il grande successo di pubblico della serata dedicata alla disabilità adulta il Cpia di Rovigo dedica un’altra serata della rassegna patrocinata dal Comune di Rovigo “I venerdì culturali del Cpia di Rovigo” ad un tema sociale di grande interesse: “Il benessere lavorativo”. L’appuntamento è venerdì al centro rodigino.

“Nell’epoca moderna caratterizzata da elevato livello di stress – spiega il Cpia in una nota -, trasversalmente agli ambiti individuale, di coppia, familiare e sociale, la vita lavorativa dell’individuo può comportare quello che nella medicina e nella psicologia del lavoro e delle organizzazioni viene chiamato “stress lavoro correlato”. Questa condizione dell’esistenza umana si riferisce alla percezione di squilibrio avvertita dal lavoratore, quando le richieste dell’ambiente lavorativo eccedono le capacità individuali per fronteggiarle. Questa definizione è stata adottata dall’Agenzia Europea per la Sicurezza e la Salute sul Lavoro. La problematica riguarda i lavoratori in generale, con particolare riferimento ad alcune categorie professionali.

Nel corso della serata del 26 aprile il dottor Jimmy Taribella tratterà, illustrando con alcuni esempi, le principali tematiche inerenti questo ambito di studio: il mobbing, il burnout, la leadership, i meccanismi che sottendono l’attribuzione di ruolo, l’insoddisfazione lavorativa. Verranno inoltre proposte alcune strategie di superamento applicabili nelle fasi d’impasse della vita lavorativa del dipendente e del libero professionista, della gestione e dell’organizzazione, fino alla definizione di un ipotetico organigramma”.

“Il lavoro – conclude il centro – conferisce alla persona un grosso contributo all’identità personale che spesso presenta numerosi deficit. Lo scopo principale dell’incontro è di fornire alcuni spunti di riflessione sulle modalità per migliorare la percezione personale del vissuto lavorativo e per ottimizzare le risorse disponibili nel proprio ambito occupazionale”.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.