14 Marzo 2019 12:04

AMBIENTE

Tutti pronti per il Climate Strike

Domani, Rovigo, in contemporanea con 524 città, manifesterà per il clima


ROVIGO – I Fridays for future arrivano anche nelle piazze di Rovigo. Fridays for future è il movimento di studenti, giovani e giovanissimi, generato dalla sedicenne svedese Greta Thunberg. Da settembre, ogni venerdì, gli studenti che aderiscono decidono di scioperare dalla scuola per andare davanti al municipio o al Parlamento della propria città e manifestare.

Si tratta di una manifestazione non violenta, di grandissimo impatto soprattutto per la giovane età dei partecipanti che rivendicano un futuro a loro negato dalle scelte politiche dei capi di Stato che poco si sono occupati, durante i loro mandati, della questione ambientale. Hanno così messo a repentaglio un futuro che non apparteneva a loro, senza preoccuparsi di interpellare i diretti interessati. La generazione che protesta ogni venerdì di fronte ai Parlamenti di milioni di città è la prima che si troverà ad affrontare tangibilmente le conseguenze del cambiamento climatico ed è anche l’ultima che ha l’opportunità di fare qualcosa per invertire questa tendenza di distruzione.

L’urgenza della questione ambientale è sentita anche nel capoluogo rodigino, dove gli studenti su iniziativa di Niccolò Brizzolari, Matteo Grigolato e Bianca Cavallini e con l’aiuto dell’associazione Legambiente, si stanno preparando allo sciopero di domani, venerdì 15 marzo. La manifestazione prevede un corteo pacifico che partita domattina alle 9 da Piazza Matteotti, proseguirà per Corso del Popolo, attraversando le piazze principali di Rovigo, si fermerà in Piazza Vittorio Emanuele. Qui, si parlerà di ambiente, acqua, suolo, inquinamento atmosferico e cambiamenti climatici. La questione ambientale tocca direttamente Rovigo, soprattutto alla luce dei recenti dati sulla qualità dell’aria: dall’1 gennaio gli sforamenti del livello massimo consentito di PM10 nell’aria sono stai ben 47. Per 47 giorni l’aria nel nostro capoluogo è stata irrespirabile.

Anche la Rete dei Comitati Polesani, già Coordinamento dei comitati ambientalisti polesani, sarà presente con una propria rappresentanza  alla manifestazione studentesca Climate Strike-Fridays for future di domani. È fondamentale la sensibilizzazione delle nuove generazioni sui temi ambientali perché dal rispetto del Pianeta passa il loro futuro in termini di qualità di vita. La Rete organizza inoltre, per domenica 17 marzo alle 15 in Piazza Matteotti a Rovigo un ritrovo di saluto e sostegno alla carovana ciclistica The Climate Ride, organizzata da Opzione Zero, che partirà domenica 17 marzo da Venezia per giungere il 23 marzo a Roma in occasione della “Marcia per il Clima“, manifestazione nazionale per il clima e contro le grandi opere.

Gli organizzatori invitano chi volesse partecipare a raggiungere Piazza Matteotti a piedi, in bici o in car sharing. Dobbiamo essere consapevoli che il futuro della nostra città, della nostra Terra dipende da noi perché ogni nostra piccola scelta ha un impatto, anche quando non ce ne rendiamo conto nell’immediato.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.