13 Marzo 2019 14:20

L'INIZIATIVA

Torna “Tutti a scuola a piedi o in bici” grazie a Fiab

Giovedì 21 marzo si abbandonano le auto e ci si sposterà pedalando


ROVIGO – Dalla Federazione Italiana Amici della Bicicletta l’invito a lasciare l’auto a casa e a percorrere con i propri figli il tragitto fino a scuola passeggiando o pedalando.

La primavera è in arrivo e anche quest’anno e FIAB-Amici della bici di Rovigo, aderisce alla campagna nazionale di FIAB-Federazione Italiana Amici della Bicicletta promuovendo un’iniziativa all’insegna del divertimento, della salute e dell’ambiente dedicata a bambini e ragazzi ma soprattutto ai loro genitori. Giovedì 21 marzo si celebra, infatti, la quinta Giornata Nazionale “Tutti a scuola a piedi o in bicicletta”.

FIAB Rovigo fa propria la dichiarazione della presidente nazionale Giulietta Pagliaccio: “Negli ultimi anni l’utilizzo della bicicletta per gli spostamenti quotidiani in città è cresciuto. Grazie a questo modello di mobilità sostenibile è possibile fare del bene sia alla propria salute sia al nostro pianeta. E sviluppare questo tipo di sensibilità fin da piccoli è un valore davvero prezioso. Inoltre, grazie alle risorse previste dall’ultimo Collegato Ambientale, sono diversi i comuni che stanno mettendo in atto progetti di mobilità legati al tema casa-scuola”.

Con “Tutti a scuola a piedi o in bicicletta”, FIAB invita soprattutto i genitori a lasciare l’auto a casa e percorrere con i propri figli il tragitto fino a scuola passeggiando o pedalando. L’obiettivo è scoprire insieme che un nuovo tipo di mobilità non solo è possibile e auspicabile, ma anche tanto divertente.

La giornata del 21 marzo potrebbe così rappresentare, per tutte le famiglie coinvolte, l’inizio di una sana e gioiosa abitudine. Secondo gli intenti di FIAB, infatti, questa iniziativa vuole essere la porta d’accesso per la diffusione capillare del Bike to School o dei Pedi-Bus per far sì che queste nuove avventure possano diventare una parentesi quotidiana da vivere insieme ogni mattina.

Anche  l’associazione Amici della bici di Rovigo rivolge l’invito ai propri concittadini affinché venga accolto e praticato, almeno per un giorno. Gli Amici della bici confidano che sperimentando una giornata di diversa mobilità, per chi usa abitualmente l’auto per accompagnare i propri figli a scuola, possa rappresentare l’inizio di una nuova sana e bellissima abitudine, nonché un nuovo stile di vita e di relazione. Considerando, poi, il triste primato della città rodigina nella classifica polveri sottili, l’azione diviene consapevole scelta di contribuire a migliorare la qualità dell’aria e di responsabilizzazione in merito all’apporto al cambiamento con il proprio comportamento.

Con la Giornata Nazionale Tutti a scuola a piedi o in bici, inoltre, prende il via il conto alla rovescia per l’atteso appuntamento di domenica 12 maggio: in questa data, infatti, si svolgerà l’edizione 2019 di Bimbimbici, la tradizionale e allegra pedalata in sicurezza in oltre 200 città italiane. Anche a Rovigo FIAB Amici della bici organizza la tradizionale manifestazione, che quest’anno compie vent’anni nella seconda domenica di maggio. Interamente dedicata ai bambini, l’iniziativa è proposta e organizzata da FIAB  per diffondere l’uso della bicicletta tra giovani e giovanissimi.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.