04 Marzo 2019 19:12

ADRIA

Scuole e impianti sportivi più sicuri con i Dae

Sono stati installati sette defibrillatori esterni automatici


ADRIA – L’amministrazione guidata dal sindaco Omar Barbierato ha provveduto in questi giorni a installare i sette defibrillatori esterni DAE automatici negli impianti sportivi di Bellombra e di Bottrighe e nelle palestre delle scuole comunali “Manzoni”, “Marino Marin”, “Vittorino da Feltre”, “San Giovanni Bosco di Bottrighe”. In fase di ultimazione, la procedura per la collocazione dello strumento salvavita nella scuola “Gregnanin”.

L’Assessore allo Sport, coadiuvato dall’ufficio tecnico e dalla dirigente ai lavori pubblici, dopo aver curato una preventiva consultazione tra i soggetti interessati all’utilizzo dei DAE e il censimento dei dispositivi salva-vita a disposizione dello sport cittadino, ha predisposto apposite convenzioni al fine da regolamentare la gestione e l’utilizzo delle apparecchiature sanitarie in questione, in accordo con i Dirigenti scolastici e con i sodalizi sportivi, gestori dei due impianti sportivi nelle frazioni.

I defibrillatori saranno utilizzati da persone identificate dalle scuole e dalle società sportive che utilizzeranno gli spazi sportivi e saranno a disposizione di chiunque sia autorizzato ad utilizzarli in caso di necessità, come previsto dall’articolo 5 della Legge Balduzzi del 2102.

La procedura amministrativa era ferma da quasi un anno e vi è stata la precisa volontà dell’Amministrazione e dell’Assessorato allo Sport di raggiungere un accordo che, andando oltre il semplice posizionamento dei defibrillatori, ne consentisse l’utilizzo regolamentato e responsabile di tutti i soggetti interessati – sportivi, scuole, cittadini – venendo incontro alle esigenze delle società sportive per la tutela in primis della salute degli atleti e degli operatori del settore, ma anche dei i ragazzi che frequentano le scuole comunali e dei cittadini che ne possano aver necessità nei pressi dei siti ove i DAE sono installati.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.