11 Marzo 2019 15:51

L'INIZIATIVA

Prevenire la violenza di genere con i laboratori per bimbi

Partono da mercoledì le lezioni per il progetto "Liberi di... Leggere, inventare, raccontare"


ROVIGO – La prevenzione, si sà, è la migliore medicina. Proprio per questo, il centro antiviolenza di Rovigo in collaborazione con l’Accademia dei Concordi, ha deciso di agire sui giovani per combattere gli stereotipi di genere con il ciclo di laboratori “Liberi di… Leggere, inventare, raccontare” aperti ai bimi di 4-5 e 6-8 anni.

“E’ dimostrato che fin dalla primissima infanzia si formano nei bambini e nelle bambine i concetti di libertà e di individualità. Sono questi i valori fondamentali per lo sviluppo degli adulti – spiega la presidente del Centro Antiviolenza Annamaria Avezzù -. Per questo abbiamo voluto realizzare una serie di laboratori per stimolare i più piccoli a leggere in modo aperto il mondo, coltivando sogni e ambizioni, con mente libera e creativa”.

Con lei la psicologa che seguirà i laboratori, Loredana Arena: “I laboratori sono aperti a tutti e in modo gratuito, basta prenotarsi scrivendo una mail a multispazio@concordi.it – spiega -. Il primo partirà già questo mercoledì per i bambini dai 4 ai 5 anni, mentre quello per i bimbi da 6 agli 8 anni partirà il 3 aprile, sempre dalle 17 alle 18. Tutti gli incontri saranno guidati da Valentina Roversi, docente di filosofia specializzata nel metodo Philosophy for children e si svolgeranno nelle aule del multispazio dell’Accademia dei Concordi”.

Partner fondamentale dell’iniziativa infatti l’Accademia, guidata dal presidente Giovanni Boniolo. Per informazioni contattare il 0425.422160 oppure il Centro anti violenza al numero verde 800304271.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.