12 Marzo 2019 16:26

VILLADOSE

Palasport ora sicuro, ma rimangono da chiarire le cause del disastro

La struttura che si è scoperchiata ieri a causa del maltempo è di proprietà di Auxilia srl


VILLADOSE – Prosegue la conta dei danni causati dal maltempo di ieri pomeriggio, lunedì 11 marzo, in tutto il Polesine. Il forte vento, infatti, non solo ha fatto cadere rami e alberi lungo le strade, ma ha anche scoperchiato il palasport di Villadose, struttura tra l’altro costruita da appena un anno (era stato inaugurato a maggio 2017).

La situazione, ora, è sotto controllo, ma permane lo sconcerto dell’amministrazione comunale di Villadose. L’assessore allo sport, Davide Aggio, spiega: “E’ stato messo in sicurezza tutto quello che era volato a causa del forte vento, come ad esempio i pannelli solari, che rischiavano di innescare un corto circuito se bagnati. Inoltre, sono state levate le lamiere di copertura pericolanti, in modo che non possano cadere. Ora verrà coperto, per evitare che rimanga esposto alle intemperie. Sul come, però, sono ancora in corso delle valutazioni”.

Va da sè che la struttura rimarrà chiusa e i tempi saranno lunghi: “Purtroppo ora è scoperto e l’aria si potrebbe insinuare sotto le lamiere, risollevando così la copertura rimasta. Si sta predisponendo tutto per le assicurazioni, anche se si devono ancora determinare le cause di questo grave episodio. Accertamenti che stanno svolgendo i vigili del fuoco”. Ovvio che le cause e le responsabilità vanno accertate, anche perché si tratta di una struttura nuova e ancora in garanzia (per legge il costruttore fornisce 10 anni di garanzia). In questo caso la proprietà dello stabile è di Auxilia srl, società di servizi funzionale alla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, che ha realizzato la struttura e data in gestione al Comune di Villadose. Diecimila euro, circa, i danni quantificati al momento.

Sull’accaduto arriva anche un comunicato della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo: “Stanno proseguendo i rilievi relativi ai danni causati dal maltempo di ieri al Palazzetto dello Sport di Villadose, una struttura realizzata dalla Fondazione nel 2017 con elevato standard qualitativo e collaudata secondo normative vigenti. Il forte vento ha danneggiato solo la parte superficiale della copertura lasciando intatte le strutture isolanti dalle intemperie. L’impresa costruttrice, su incarico della Fondazione, ha lavorato tutta la notte per la messa in sicurezza della struttura, conformemente alle richieste dei Vigili del Fuoco, e pertanto è stata subito assicurata la normale agibilità del Palazzetto. L’impianto sportivo è adeguatamente assicurato contro problematiche di questo tipo e la copertura verrà ripristinata in tempi rapidi”.

Rientrate le emergenze anche negli altri comuni colpiti dal forte vento, sempre grazie all’intervento dei vigili del fuoco: a Gavello, in via Dossi, è stato messo in sicurezza un palo Telecom che era rimasto appeso al filo, mentre a Badia, Lendinara e Trecenta sono stati rimossi i rami pericolanti e caduti a terra.

 

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.