17 Marzo 2019 18:00

ADRIA

“No aumento della Tari, giù invece l’Imu, e incentivi anti slot machine”

La vicesindaco Wilma Moda preannuncia temi importanti del consiglio comunale


ADRIA – Il vice sindaco Wilma Moda anticipa alcuni contenuti del consiglio comunale di lunedì 18 marzo. Obiettivi in linea con il programma elettorale. “Tari invariata per i cittadini  e diminuita del 10 per cento per gli esercizi slot free. Agevolazioni Cosap e Imu agevolata per i negozi in centro in linea”. Sono alcune delle novità che emergeranno dal consiglio comunale.

“Non verrà aumentata la Tari per i cittadini-esordisce  il vicesindaco Moda-mentre per gli esercizi pubblici come bar, caffè, pasticcerie e tabaccherie, sarà applicato uno sconto del 10 per cento, per chi non
ha o eliminerà video poker, slot machine, video lottery, al fine di incentivare le iniziative per scoraggiare il ricorso al gioco d’azzardo e alla ludopatia. Sempre in merito alla Tari saranno ripristinate le esenzioni e le riduzioni, che erano state sospese dal commissario”.

“Per quanto riguarda il Canone per l’Occupazione di Spazi e Aree Pubbliche(Cosap) sarà introdotta la possibilità per gli esercizi pubblici con tavoli e sedie,di tutto il territorio comunale adriese, di poter
aumentare nella misura fino al 30% gratuitamente, oltre alla superficie originariamente concessa, durante gli eventi. Un’opportunità che verrà applicata, previa comunicazione all’ufficio comunale competente e  in linea con le norme sulla sicurezza  vigenti. Sempre nelle occasioni di eventi, gli esercenti di attività commerciali, saranno esenti dal pagamento della Cosap  nel caso volessero  esporre fuori dalla porta del negozio i carrelli dei loro prodotti”.

Annunciata anche una stretta sui criteri di concessione per l’occupazione di spazi e aree publiche.

“E’ stato  modificato il regolamento per l’applicazione del canone sull’occupazione di spazi ed aree pubbliche (Cosap)- spiega ancora la numero due di Omar Barbierato- E’ stato infatti introdotto il divieto di concessione all’articolo 8, il quale prevede che non si potranno concedere spazi e aree pubbliche per lo svolgimento di conferenze, incontri e manifestazioni di qualsiasi natura alle organizzazioni ed associazioni che direttamente si richiamano all’ideologia, ai linguaggi e rituali fascisti, alla sua simbologia e alla discriminazione razziale, etnica, religiosa, o sessuale per ragioni di lingua, di opinioni politiche o per condizioni personali o sociali, in base alla verifica delle previsioni  dei rispettivi statuti”.

Le domande per la concessione di spazi e aree pubbliche dovranno contenere specifica dichiarazione di “riconoscersi nei principi e nelle norme della costituzione Italiana e di ripudiare il fascismo e il nazismo”.

Diminuzione della tassa sulla casa.
L’Imu sarà diminuita dal 1,06 per cento al 0,96 per cento, per i proprietari di quegli immobili classificati nella categoria C/1 (negozi e botteghe)sfitti da almeno due anni (alla data del 1 Gennaio dell’anno in corso) che decideranno di riaffittarli nel corso dello stesso anno ad uso di esercizio di vicinato (con superficie di vendita non superiore a 250 mq) ubicato nel centro storico” conclude Wilma Moda. L’agevolazione non sarà applicata per chi dimostra di avere stipulato contratti di locazione  per il solo periodo delle feste. Per tutto il resto le aliquote Imu saranno invariate.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.