29 Marzo 2019 18:08

ROVIGO

“Il fatto non sussiste”: si attende esito della Cassazione per la bambina nata celebrolesa

Queste la parole con cui il Procuratore Generale ha richiesto l'annullamento della sentenza di condanna per le due ginecologhe


ROVIGO – Nel dicembre 2008, all’ospedale di Rovig, nasceva una bambina celebrolesa. I genitori della piccola, seguiti dall’avvocato Mario Cicchetti, accusarono la struttura ospedaliera. A loro avviso, infatti,  il cesareo non fu effettuato con la necessaria prontezza, causando quindi asfissia e danni celebrale alla neonata. L’invalidità con qui nacque la bambina fu pari al 100 per cento.
Seguirono immediatamente le indagni e la vicenda ebbe grande risonanza mediatica (della questione se ne occupò anche la trasmissione televisiva Le Iene). In primo grado le due ginecoleghe vennero assolte, ma a la Corte di Appello di Venezia, in secondo grado, riconobbe la responsabilità penale delle due nonostante la prescrizione.

Oggi il processo è giunto al terzo grado di giudizio e secondo il procuratore generale della Corte di Cassazione la sentenza è da annullare, perchè il fatto non sussiste. E’ attesa per la serata di oggi l’esito della sentenza della Suprema Corte.

E mentre si attende l’esito della decisione degli ermellini, si ricorda che la questione è aperta anche sul fronte civile. Il Tribunale di Rovigo, infatti, in primo grado, aveva previsto un risarcimento di 5 milioni per la famiglia della piccola. Al momento questo verdetto risulta annullato e si attende anche qui la pronuncia della Corte d’Appello.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.