18 Marzo 2019 15:15

GRIGNANO

“Grignano amarcord” al via la seconda edizione

Sabato 23 marzo è “Mi ritorni in mente. Grignano Amarcord 2.0” all'auditorium "San Rocco"


GRIGNANO Al via la seconda edizione di Grignano Amarcord organizzata dal Gruppo Amici dell’Arte e della Cultura (ACG)  di Grignano sabato 23 marzo alle 21 all’auditorium San Rocco in piazza San Benedetto a Grignano. Quest’anno il titolo è: “Mi ritorni in mente. Grignano Amarcord 2.0”, a sottolineare la serata dedicata soprattutto ai ricordi ed il progresso rispetto alla serata dello scorso anno.

Il gruppo “ACG”, attivo dal 2016 con serate di presentazione di poeti e scrittori contemporanei e del passato, dopo il successo della scorsa edizione di “Grignano Amarcord 2018”, ripresenta anche quest’anno una serata di poesia, brevi racconti, aneddoti, fotografie e musica di autori legati al “paese della Comuna”.

Lo spirito dell’iniziativa è sempre lo stesso: creare un momento di aggregazione e di dibattito tra amici che hanno la passione per tutto ciò che può essere definito come arte e cultura e che ha come denominatore comune il forte senso di appartenenza a Grignano. Ma la serata ha anche nuovi protagonisti e nuove sorprese.

Come nell’edizione 2018, si è partiti da un appello ad inviare proposte perché “le cose scritte e i sentimenti lasciati sui fogli non rimangano a dormire nei cassetti, ma possano essere lette e viste assieme”.

Introdurranno la serata Stefania Schiesaro e Daniele Milan, coordinatori degli Amici dell’Arte e della Cultura di Grignano, presenterà le sue artistiche ed inedite fotografie Ermanno Braga, intratterranno con prosa e poesia sul tema “pensieri sparsi su Grignano” Carolina Milan, Luisa Milan, Stefano Osti, Grazia Previato, Stefania Schiesaro e Marika Zago, alleggeriranno la serata i brani musicali composti da Giuseppe Milan ed infine il Maestro Carlo Alberto Rossi presenterà un inedito documento del 1190 da lui tradotto da un testo in latino recentemente rinvenuto da Zanforlin Demesio.

L’evento è patrocinato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Rovigo e dagli Antichi Beni Originari di Grignano Polesine.

 

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.