13 Marzo 2019 12:48

SOLIDARIETA'

Fior di primi: Fàedèsfa dà il via alla primavera con un pranzo solidale

Si svolgerà il 31 marzo nell'impianto sportivo di San Bellino


FRATTA POLESINE – La bellissima storia di Fàedèsfa, nota onlus polesana nel territorio, continua a suon di primi. Tra le tante iniziative organizzate per raccogliere fondi in aiuto degli altri e in particolar modo in favore dei più piccoli, la primavera sarà uno spasso con un evento tutto da gustare. Paste, risotti e minestre sono infatti pronti per essere messi in tavola.

Non c’è che l’imbarazzo della scelta tra i piatti selezionati per l’evento “Fior di primi”, un pranzo solidale organizzato dalla onlus che ha fatto della semplicità il proprio marchio di fabbrica. Domenica 31 marzo alle 12 a San Bellino, presso l’impianto sportivo “Giovanni Broccanello” in via Andrea Palladio 134, ex via Codosa, si serviranno golose pietanze. Piatto dopo piatto per fare di un pranzo un momento di condivisione e di beneficenza.

Per i più piccoli ci sarà la possibilità di mangiare divertendosi grazie alla presenza di gonfiabili gratuiti, marchio di fabbrica di ogni evento organizzato da Fàedèsfa, sempre dalla parte dei più piccoli. Oltre al momento conviviale ci sarà una ricca pesca di beneficenza dove la vittoria è assicurata.

La prenotazione è obbligatoria entro il 20 marzo ed è effettuabile tramite i canali social, pagine Facebook, Twitter e Instagram “faedesfa onlus”, o tramite la email: info@faedesfa.org. Il prezzo è di 20 euro per gli adulti, 10 euro per i bambini. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il numero 800411444 o il sito www.faedesfa.org.

L’iniziativa promossa dalla onlus polesana in collaborazione con For Kids Project vuole rendere partecipi tutti, soci e non. Sono infatti invitati anche i seguaci, i simpatizzanti e coloro che sono incuriositi dall’iniziativa organizzata da questa realtà che anno dopo anno si sta sviluppando con risultati sempre più positivi.

Il menù in programma è ricco e gustoso: lasagne emiliane, risotto ai funghi, strozzapreti speck e rucola, tortelli tradizionali ricotta e spinaci, rosette agli asparagi, pasta all’amatriciana, pasta e fagioli, bigoli all’ortolana, ravioli alla zucca, gnocchi dolci. E per concludere: torta al limone 12 cucchiai, limoncino e nocino.

«Noi partiamo da cose semplici e cerchiamo di farne qualcosa di meraviglioso – commenta il presidente di Fàedèsfa Andrea Pezzuolo – I piatti che abbiamo scelto sono primi amati da tutti, tanto dai piccoli quanto dagli adulti. Dopo i grandi numeri ottenuti con la festa di Carnevale in cui sono state coinvolte centinaia di persone, abbiamo la speranza che anche per questo pranzo in compagnia si riusciranno a toccare numeri importanti. Come anche le uova di Pasqua che stanno raggiungendo sempre più bambini grazie alle scuole e a tante aziende che collaborano per fare del bene, così questo momento può diventare speciale tanto per chi parteciperà quanto per chi riceverà i fondi che da questa iniziativa verranno raccolti. Noi siamo pronti con le padelle in mano per salutare con positività la primavera appena fiorita e aspettiamo tutte le persone che vorranno essere dei nostri per un pranzo in compagnia, sempre dalla parte dei bambini”

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.