25 Marzo 2019 17:32

OCCHIOBELLO

Falsi impiegati comunali: “Non mandiamo addetti a domicilio per indagini anagrafiche”

Allarme truffe: "Se suonano alla porta dicendo di essere del Comune non credetegli"


OCCHIOBELLO – L’assessore alla sicurezza di Occhiobello, Irene Bononi invita la cittadinanza a prestare attenzione in seguito ad alcuni spiacevoli episodi che si sono verificati nella vicina Lendinara.

“Qualcuno si sta presentando alle famiglie fingendosi un addetto che deve fare verifiche anagrafiche in vista delle elezioni: per evitare spiacevoli episodi, i nostri cittadini devono sapere che il Comune non incarica nessuno per questo tipo di indagini e di avvisare le forze dell’ordine qualora si verificasse” afferma l’assessore Bononi.

Occhiobello è uno dei Comuni che andrà al voto il prossimo 26 maggio anche per le elezioni amministrative e l’assessore alla sicurezza Irene Bononi precisa che da parte dell’amministrazione non può essere avviata nessuna verifica simile a domicilio.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.