25 Marzo 2019 19:17

PALAZZO CELIO

Diritti esclusivi di pesca: la Provincia concede una proroga ai pescatori

Presidente e Consiglieri fiduciosi nella risoluzione del problema
The gallery was not found!


ROVIGO – Nella seduta di oggi, 25 marzo, il Consiglio Provinciale ha votato all’unanimità la proroga della Convenzione tra la Provincia di Rovigo e il Consorzio pescatori del Polesine per lo sfruttamento dei banchi di molluschi esistenti allo stato naturale nelle acque marittime interne i cui diritti esclusivi di pesca sono della Provincia stessa.

La proroga avrà scadenza in data 31 maggio 2019. “Siamo in una fase di ragionamento con il Consorzio dei Pescatori – spiega il Presidente Ivan Dall’Ara – e sono convinto che in questi due mesi di proroga si lavorerà pertrovare un accordo e si riuscirà, quindi, a trovare la quadra a questa situazione”.

Anche il consigliere Roberto Pizzoli, sindaco di Porto Tolle, sembra essere ottimista a riguardo. “Ringrazio il Presidente ed il suo Vice e per la proroga concessa e per il lavoro che questo consiglio sta svolgendo a afvore dei pescatori del nostro Delta. Gli incontri con il Consorzio dei Pescatori sono, ormamai, quasi quotidiani. Sono quindi fiducioso ed attendo una chiusura positiva della questione”. Ai ringraziamenti si accoda anche il consigliere Emanuela Beltrame, che ha sottolineato l’importanza economica che riveste la pesca all’interno del Polesine.

il Consiglio ha inoltre approvato una variazione del bilancio di previsione 2019-2021. la variazione è risultata d’obbligo, infatti: con la nuova Legge Finaziaria, solo i Comuni potranno ancora beneficiare della sospensione dei pagamenti dei mutui nel caso in cui gli stessi facciano parte delle zone colpite dal sisma del 2012. Questo benefit però non sarà più esteso anche alle Provincie che, di fatto, dovranno riprendere a pagare le rate dei vari mutui accesi.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.