05 Marzo 2019 13:54

DELTA DEL PO

Difficoltà per la venericoltura in Marinetta

La devastante moria dell’autunno 2018 sta lasciando il segno


ROVIGO – La devastante moria dell’autunno 2018, con punte anche del 100% in alcune zone della laguna di Marinetta, causata dal maltempo che ha colpito tutta la regione, sta lasciando il segno. Lo afferma con amarezza il presidente del Consorzio molluschicoltori veneti Diego Crivellari.

“I produttori sono in grande difficoltà – annuncia Crivellari – in quanto hanno perso, non solo il prodotto pronto alla vendita, ma anche il novellame a dimora negli impianti in concessione. A questo si aggiunge la quasi impossibilità di reperire novellame di allevamento di vongole veraci, non solo selvatico, ma anche da schiuditoio. Il maltempo dell’autunno scorso ha, inoltre, compromesso l’idrodinamismo della Marinetta causando l’interramento della stessa e in particolare quello della zona a mare in prossimità dei due pennelli realizzati in via sperimentale proprio per ridurre l’interramento”.

Il presidente Crivellari sottolinea che la sperimentazione dei pennelli ha dato esiti positivi, “ma che occorre, però, procedere al ripristino e al miglioramento delle opere realizzate e danneggiate dal maltempo”.

“La situazione della Marinetta è davvero preoccupante – gli fa eco Alessandro Faccioli di Coldiretti Impresapesca – e sta mettendo nell’impossibilità tutti i nostri associati di reinnescare il ciclo produttivo dopo la moria. Preoccupa inoltre l’imminente scavo del Po di Levante al fine di consentire il transito della nave costruita da un cantiere locale, ci auguriamo che questa volta vengano armonizzate le attività di scavo con le esigenze di non distruggere la risorsa dei pescatori”. “Per quanto concerne i pennelli a mare – prosegue Faccioli -, abbiamo chiesto che il loro ripristino divenga una priorità per la Regione Veneto. A tal proposito il 7 marzo la Commissione consultiva della Pesca discuterà anche della programmazione di tali opere. Nell’occasione chiederemo anche lo stato dell’arte per quanto riguarda le domande di calamità naturale a seguito della moria dell’anno scorso”.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.