14 Marzo 2019 17:28

ADRIA

Danza, musica e canto uniti per AIL

Lo spettacolo "La ricerca della felicità 2.0" alla seconda edizione


ADRIA  – “La ricerca è felicità 2.0”è il titolo della seconda edizione di uno spettacolo  che si svolgerà sabato 6 aprile al teatro comunale di Adria, a sostegno dei 50 anni dell’AIL Nazionale e dei 30 anni dell’AIL (l’ Associazione Italiana Leucemia-Linfomi Mielona) di Rovigo,  con cuore pulsante ad Adria, la cui sede è dedicata a Sara e Fabio Bellato.

Uno spettacolo dal felice connubio tra danza, musica e canto, in cui le performance danzanti della scuola danza di Adria si fondono con la musica della band di professionisti e cantanti di elevata caratura artistica.

Persone del territorio e non solo: Luigi Buggio, Direttore artistico e regista dei video, Cristiano Roccato, voce e chitarra, Luca Bellan, batteria e percussioni, Enrico Moscardi, voce e basso elettrico, Enrico Zanforlin, cantante-tenore di Rosolina, Marzia Lucchetta, cantante di San Michele Tagliamento in provincia di Venezia, Tony Sette cantante di Fossalta di Portogruaro in provincia di Venezia.

“Proporremo solo musica dal vivo – puntualizza Cristiano Roccato – una scelta in linea con AIL per rendere realisticamente il senso della musica”

L’assessore Marco Tosato afferma: “Un evento di grosso calibro, in una città dove esistono tante associazioni. Sono sicuro che Adria risponderà alla chiamata di questo importante evento a sostegno dell’AIL”.

L’evento musicale, si inserisce nella tre giorni, 5, 6, 7 aprile, in cui i volontari AIL, saranno presenti in una settantina di piazze dei comuni Polesani per vendere le Uova di Pasqua. Un appuntamento per finanziare la ricerca  contro i tumori del sangue e garantire i servizi di assistenza ai pazienti e ai loro famigliari.

Per l’acquisto dei biglietti dello spettacolo si può accedere alla pagina facebook “La ricerca è felicità”, il devoluto sarà interamente donato all’associazione AIL.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.