01 Marzo 2019 19:40

LENDINARA

Approvato il bilancio: “Tasse bloccate e più servizi”

Il consiglio comunale dice sì al documento di programmazione economica di Viaro


LENDINARA – E’ stato approvato ieri sera, giovedì 28 febbraio, il bilancio preventivo del Comune di Lendinara. Il documento economico di programmazione, del totale di 11 milioni di euro con una parte corrente di 400mila euro, è passato senza troppi intoppi: favorevole tutta la maggioranza, insieme a Forza Italia, astenuto il Pd e assente la Lega.

Il bilancio verte su tre assi fondamentali: “Tasse bloccate, come del resto negli ultimi 5 anni – spiega Luigi Viaro, sindaco di Lendinara -, più servizi al cittadino, in particolar modo per quanto riguarda il settore cultura e il settore dello sport, e rinegoziazione dei mutui per favorire il risparmio e l’aumento della possibilità di spesa corrente per realizzare opere pubbliche”.

Il Comune, infatti, da 18 milioni di euro di mutui è riuscito a passare a meno di 12 milioni di euro di debiti in cinque anni grazie a operazioni di “bonifica finanziaria” ovvero rinegoziando i debiti contratti. Una cifra consistente, che permette quindi all’amministrazione una maggiore liquidità. “Vi chiedete come possa coprire la spesa per l’asfaltatura delle strade, che sto portando avanti con costanza per evitare buche e che prevede una spesa di previsti 156mila euro, senza aver aumentato le tasse? Esattamente così, diminuendo i debiti. Dal risparmio nasce la nostra liquidità. Abbiamo lasciato invariate sia le tasse sia le tariffe per i servizi a domanda individuale”.

I servizi e le opere pubbliche, invece, aumentano: previsti interventi per il decoro urbano, la sistemazione delle strade e la realizzazione della ciclabile contigua alla strada regionale 88 e interventi per contrastare la povertà.

 

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.