13 Marzo 2019 17:24

TEATRO

Alla ricerca di nuovi spettacoli per Opera Prima

Annunciate le date: dal 12 al 15 settembre le giornate di sperimentazione nelle arti dal vivo


ROVIGO – Dopo il successo della scorsa edizione, dal 12 al 15 settembre si realizzerà nuovamente a Rovigo il Festival Opera Prima, giunto alla sua quindicesima edizione.

Il festival, storicamente organizzato e diretto dal Teatro del Lemming, è stato rilanciato lo scorso anno dall’Associazione Festival Opera Prima ets, grazie alla collaborazione con il Teatro del Lemming, l’Assessorato alla Cultura del Comune di Rovigo e l’Amministrazione della Provincia di Rovigo, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, del MiBAC, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e della Regione Veneto.

Nella scorsa edizione, l’Associazione Festival Opera Prima era riuscita a portare a Rovigo 20 compagnie, di cui cinque internazionali, per un totale di 62 artisti ospitati. Il Festival aveva visto la programmazione di 43 eventi totali, di cui 17 gratuiti, in 14 differenti spazi della città. Il programma aveva sicuramente incuriosito sia il pubblico della città e delle località limitrofe, totalizzando 1626 spettatori paganti e oltre 7000 presenze agli eventi gratuiti. Il Festival ha registrato la presenza di 18 operatori provenienti da altri Festival o strutture teatrali nazionali, 6 studiosi provenienti da 5 diverse Università, 13 testate giornalistiche locali, di cui tre media partner, e 16 testate nazionali, di cui due media partner.

Come afferma Marina Carluccio, presidente dell’Associazione: “Il bilancio dell’ultima edizione del festival è stato sicuramente positivo e stiamo lavorando perché anche la prossima edizione sappia contaminare la città con proposte inedite e interessanti. È nostra intenzione riuscire a potenziare anche il coinvolgimento dei commercianti cittadini: già lo scorso anno il festival ha coinvolto 14 strutture fra alberghi e bed&breakfast e 13 locali e ristoranti convenzionati. Per noi è importante che il festival abbia una ricaduta positiva anche sulle attività commerciali della città.”

La nuova edizione del festival, Opera Prima XV, sarà realizzata a Rovigo dal 12 al 15 settembre e, come lo scorso anno, anche per questa nuova edizione la direzione artistica ha deciso di indire un bando per raccogliere proposte artistiche a livello locale, nazionale e d europeo.

Il coordinatore artistico del festival, Massimo Munaro, afferma: “Lo scorso anno hanno partecipato al bando 511 artisti, di cui 62 provenienti, oltre che dall’Unione Europea, dagli USA, dall’America Centrale, dalla Russia, dalla Cina, dalla Turchia, dall’India, da Israele, dall’Iran e dall’Armenia. Il bando ci ha sicuramente permesso di conoscere ed entrare in contatto con giovani artisti in Italia ancora sconosciuti. Siamo molto felici che l’armena Rima Pipoyan, che ha presentato il suo lavoro in prima nazionale al festival, sia stata poi chiamata in un’importante festival di arti performative di Torino”

Come nella scorsa edizione, il bando è rivolto ai giovani gruppi o singoli artisti italiani e internazionali dediti alla sperimentazione dei linguaggi scenici e alla ricerca teatrale. L’associazione Opera Prima sta cercando “quei lavori in grado di realizzare una reale sperimentazione sulla drammaturgia intesa come scrittura scenica, sull’attore, sullo spettatore e sullo spazio teatrale” . Il termine ultimo di invio delle candidature sarà il 30 marzo.

Potete trovare il testo completo del bando qui.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.