24 Marzo 2019 10:30

ELEZIONI

Otto settimane alle Comunali: la Lega ci prova con Gambardella. Nel Centro sinistra conferma in settimana per Gaffeo

Solo Menon e Conchi candidati ufficiali. Ancora al lavoro centro destra e centro sinistra


ROVIGO – E’ ufficioso ma sembra essere Monica Gambardella la prossima candidata sindaco per la Lega a Rovigo in vista delle prossime elezioni civiche di fine maggio.  Elezioni comunali  necessarie dopo la caduta, proprio del sindaco del Carroccio Massimo Bergamin, a fine febbraio 2019. Sabato 23 marzo l’incontro decisivo tra i vertici della Lega del capoluogo polesano che ha fatto optare per l’ingegner Monica Gambardella, polesana, capo responsabile della Protezione Civile della Provincia di Rovigo come prossima candidata sindaco.   Ora è da capire come andranno le trattative di alleanza con il resto del centro destra. Ma la strada sembra essere quella giusta. “Ci stiamo lavorando, nei prossimi giorni parleremo con i potenziali alleati e faremo la nostra proposta” conferma Cristiano Corazzari, commissario della Lega rodigina. Dunque la scelta è in rosa per il partito di Salvini in lizza per la fascia tricolore.  Messo da parte il nome dell’altra candidata, sempre donna, in corsa per  la Lega, Monica Giordani, avvocato e in passato nella Giunta di centro destra di Bruno Piva.  Nell’area di centro sinistra intanto bagno di folla sabato 23 marzo in “Gran Guardia” a Rovigo per il professor Edoardo Gaffeo, presente al convegno “Polesine 2025” in qualità di moderatore. Il nome del professore di Economia all’Università di Trento, è uno dei  nomi più papabili per il centro sinistra che però non ha ancora trovato l’unità politica. Gaffeo, la cui candidatura potrebbe divenire ufficiale, salvo colpi di scena, in settimana, avrebbe confermato la sua disponibilità ma  solo se il centro sinistra si coalizza e trova unità.

La civica degli ex leghisti. C’è poi l’ipotetica lista civica che potrebbe essere fondata dagli epurati, gli ex consiglieri leghisti Fabio Benetti,  Luca Gabban, Stefano Raule, Andrea Denti, Giancarlo Andriotto e all’ex capogruppo Niciola Marsilio. Coloro che a fine febbraio hanno fatto cadere la maggioranza dell’ex sindaco. La fronda “Anti-Bergamin” non se ne starà con le mani in mano, sia che arrivi o meno, la risposta al ricorso per essere stati espulsi dal partito di Salvini. I sei si sono posti un limite di tempo massimo entro il quale agire dopo di che si daranno da fare per provare a ritornare a Palazzo Nodari. Luca Gabban è stato recentemente corteggiato da “Fratelli d’Italia” ma ha rifiutato l’offerta.

Tra le diverse ipotesi di candidature di ogni fronda e colore politico gli unici due candidati certi, ad 2 mesi dalle elezioni comunali, sono Silvia Menon con ben 2 liste civiche confermate e una terza in lavorazione. La candidata con la lista “Silvia Menon Sindaco” presenterà pubblicamente la sua candidatura nelle prossime settimane. Di riferimento all’area di centro sinistra, Menon, ha però chiuso le porte a qualsiasi alleanza politica in vista delle amministrative. Ha presentato sede, logo ma non ancora la lista della sua civica “Cambia Rovigo” sabato 23 marzo l’avvocato rodigino Ezio Conchi. Lui è l’altro secondo candidato ufficiale in questo momento. Conchi ex vice sindaco di Bergamin, iscritto a Forza Italia,  con una civica di riferimento per l’area di centro destra sarà affiancato da Simone Dolcetto, ex consigliere comunale, ma con una linea di “discontinuità” rispetto al passato.

 

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.