10 Febbraio 2019 17:20

CALCIO SERIE D

Rinascita Adriese, Campodarsego annicchilito

Marangon e Buratto firmano il 2-0 finale nello scontro diretto. E i granata restano primi con l'Arzignano


ADRIA – L’Adriese non ne vuole proprio sapere di mollare la sua ‘carica’ di capolista. Nel momento più difficile della stagione, nello scontro diretto contro il Campodarsego terzo che non perdeva da dieci partite, i granata sfoderano una delle gare più belle della stagione. Il 2-0 finale, firmato da Marangon e Buratto nella ripresa, consente all’Adriese di mantenere la testa della classifica in compagnia dell’Arzignano, vittorioso sul St. Georgen. Seconda vittoria nel girone di ritorno per i granata, che scacciano i fantasmi grazie a una prestazione monstre in termini di intensità. Assestare un simile ko a una diretta rivale per il titolo non era affatto scontato in un periodo simile.

La partita. Florindo decide di giocarsi questo scontro spartiacque con formazione e modulo (4-3-3) d’inizio stagione. Santi viene subito gettato nella mischia al posto di Buratto e va a formare il tridente con Aliù e Marangon. Torna nell’undici di partenza anche capitan Pagan. Il Campodarsego deve rinunciare all’ultimo momento all’infortunato Raimondi, sostituito da Franciosi.

Reduce da tre gare di squalifica, Santi si presenta con tanta rabbia. Al 3′ è lui a propiziare la prima chance di marca Adriese, con una sponda di testa per Marangon: tuttavia Jack da posizione defilata non centra la porta col suo diagonale mancino. La replica arriva già all’8′: Marangon innesca Santi sulla sinistra, palla al centro per Aliù che strozza troppo la girata, alta. La presenza dei tre tenori in attacco porta scompiglio nella difesa padovana, guidata dall’ex capitano granata Colman Castro. L’Adriese è grintosa e concentrata, il Campodarsego sembra soffrire il pressing granata. Ma al 28′ i padovani mettono fuori il naso: punizione di Franciosi e testata alta di Leonarduzzi.

L’Adriese si rende pericolosissima al 31′, sempre su calcio piazzato: sponda di Santi per Aliù, fermato dall’uscita disperata di Cazzaro. Marangon, sulla ribattuta, mette clamorosamente alto. L’incedere granata non si arresta. Un minuto dopo è Boreggio a gettarsi sul traversone di Marangon, ma la sua conclusione da due passi non è ottimale e viene respinta quasi sulla riga da Colman. Ma il Campodarsego non sta a guardare. E al 38′ crea l’occasione più ghiotta della gara. Zane prende la mira da 30 metri e scaglia un sinistro fortissimo che colpisce in pieno la traversa. Il ‘Bettinazzi’, gremitissimo, può tirare un sospiro di sollievo.

Campodarsego ancora in attacco in avvio di ripresa. Seno calcia alto in mischia su azione d’angolo, Vuthaj protesta per una trattenuta in area. Ma è l’Adriese al 6′ a passare in vantaggio. E finalmente a sbloccarsi è il capocannoniere Marangon. Jack tocca per Pagan, che gliela rende subito: il tiro viene deviato dalla testa di Zane, la palla si impenna con una palombella che beffa Cazzaro. Gol numero 19 in campionato per Jack. Il Campodarsego reagisce al 9′ con Franciosi, ma la sua girata è centrale e Kerezovic l’abbranca senza problemi. Il botta e risposta continua. Delcarro all’11’ ha la chance di raddoppiare, ma il suo tiro dal limite è facile preda di Cazzaro. E al 17′ Vuthaj tenta di replicare la rovesciata di Cristiano Ronaldo di un anno fa, con poca fortuna.

Ma l’Adriese tiene bene il campo e più che difendere il vantaggio cerca coraggiosamente il raddoppio. Al 22′ Boscolo Berto in mischia viene fermato da una provvedienziale scivolata del nuovo entrato Nnodim. I granata, trascinati da un grande Delcarro a centrocampo, non ne vogliono sapere di mollare la presa. Marangon per due volte mette i brividi alla difesa del Campodaesego, che se la cava a fatica. L’ultima occasione di marca ospite arriva con Michelotto al 32′: il suo destro a giro però è impreciso. Ma oggi finalmente la giornata è di Marangon. E con lui di tutta l’Adriese. Minuto 35, Marangon si incunea centralmente e taglia la difesa padovana premiando l’inserimento di Buratto, che si invola e, davanti a Cazzaro, non perdona. Nel finale i granata, galvanizzati, lottano come leoni su tutti i palloni. Il Campodarsego getta la spugna. E il sogno ‘C’ dell’Adriese può riprendere vita.

ADRIESE-CAMPODARSEGO 2-0

Adriese: Kerezovic, Anostini (34’st Scarparo), Boldrin, Boscolo Berto, Pagan, Meneghello, Boreggio, Delcarro, Aliù, Marangon, Santi (30’st Buratto). A disposizione: Milan, Boccioletti, Busetto, Tomasini, De Costanzo, Nicoloso, Toffano. Allenatore: Florindo.

Campodarsego: Cazzaro, Seno, Scandilori, Zane, Colman Castro, Leonarduzzi, Caporali (34’st Giorgi), Pellizer (20’st Michelotto), Vuthaj, Franciosi, Scapin (21’st Nnodim). A disposizione: Tonello, Trento, Barison, Dario, Campanati, Santinon. Allenatore: Andreucci.

Arbitro: Scatena di Avezzano (D’Angelo e Brizioli di Perugia).

Reti: 6’st Marangon, 35’st Buratto.

Note. Ammoniti: Delcarro, Meneghello, Boreggio, Anostini, Colman Castro, Pellizer, Scapin. Angoli: 4-4. Recuperi: 2’pt, 4’st. Spettatori: 600 circa.

Girone C, 23° giornata. Sabato 9 febbraio: Union Feltre-Belluno 1-0. Domenica 10 febbraio: Adriese-Campodarsego 2-0, Arzignano-St. Georgen 4-0, Chions-Cartigliano 1-1, Clodiense-Montebelluna 3-1, Delta Porto Tolle-Cjarlins Muzane 0-1, Este-Trento 1-1, Virtus Bolzano-Sandonà 2-1. Mercoledì 20 febbraio (14.30): Levico Terme-Tamai.

Classifica: Adriese e Arzignano 45, Union Feltre 41, Campodarsego 40, Virtus Bolzano 37, Delta Porto Tolle 35*, Chions*, Cjarlins ed Este 31, Montebelluna 28, Cartigliano 27, St. Georgen e Belluno 25*, Sandonà e Levico Terme* 23, Clodiense 22, Trento 17*, Tamai 16*. *una gara in meno.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.