10 Febbraio 2019 22:50

CALCIO SECONDA E TERZA

Pettorazza e Villanovese, vittorie di misura

Ok 1-0 entrambe le battistrada. Ma vincono anche Cavarzere, Papozze, Frassinelle e Salara. E l'Albarella ferma il Borgoforte
L'esultanza dei giocatori della Villanovese (dal profilo Fb della società)


Seconda categoria, girone H: Villanovese, ecco l’11°. L’equilibrio del campionato si è spezzato. In alto le prime sei vincono e quello che si sta creando è un girone sempre più diviso in due. Tra il Salara sesto e l’Altopolesine settimo, infatti, sono 9 i punti di differenza. Chi guida il primo dei due tronconi è sempre il Pettorazza, che deve faticare più del previsto per piegare di misura l’Altopolesine. La firma è del ‘solito’ Bellin, il capocannoniere del girone con 22 gol. Ad inseguire al secondo posto ecco la Villanovese, che nel derby medio polesano contro il Canalbianco conquista l’undicesimo successo consecutivo. Anche la squadra di Antonio Marini sorride solo di misura, grazie alla rete di Callegari. Ma la cavalcata da record prosegue. Il Cavarzere espugna nel finale grazie a Valentino Baratella il campo del Boara Polesine e resta terzo, eliminando di fatto i rodigini dalla corsa per i playoff.

Non deludono neppure Papozze, Frassinelle e Salara. I gialloneri conseguono con lo Zona Marina (battuto 3-1) la settima vittoria nelle ultime otto partite. Miglior biglietto da visita in vista del big match col Pettorazza di domenica prossima non poteva esserci. Frassinelle e Salara invece devono sudare assai di più per piegare i fanalini Pontecchio e Duomo. Il primo successo del 2019 per il Crespino Guarda Veneta arriva col botto: 4-1 sul campo della Stientese, firmato dalla micidiale coppia Talpo (tripletta per lui)-Cattozzo. Importante successo anche per il Medio Polesine, che grazie al tris rifilato al Ca’ Emo (Fioravanti, Moretti e Staine, inutili i gol adriesi di Greggianin e Rizzo) ipoteca con grande anticipo la salvezza.

Girone H, 21° giornata: Boara Polesine-Cavarzere 1-2, Medio Polesine-Ca’ Emo 3-2, Pettorazza-Altopolesine 1-0, Real Pontecchio-Frassinelle 2-3, Salara-Duomo 4-2, Stientese-Crespino Guarda Veneta 1-4, Villanovese-Canalbianco 1-0, Zona Marina-Papozze 1-3. Classifica: Pettorazza 52, Villanovese 46, Cavarzere 45, Papozze 42, Frassinelle e Salara 39, Boara Polesine e Altopolesine 30, Stientese 27, Ca’ Emo e Crespino Guarda Veneta 25, Medio Polesine 23, Zona Marina 19, Canalbianco 13, Pontecchio 10*, Duomo 5*. *una gara da recuperare.

Girone L: Beverare ko, pari Granzette e San Martino. Niente da fare per il Beverare. Troppo forte da reggere l’urto della capolista Casalserugo, che piega 3-1 i polesani e vola verso la vittoria del campionato. Ma va segnalato il momentaneo vantaggio degli ospiti con Neodo, rimontato solo nella ripresa. Il Beverare resta in quinta posizione, ma i punti di distacco attuali dal San Michele secondo, otto, al momento impedirebbero loro la disputa dei playoff (il distacco massimo è di 7 punti). Chi resta in zona spareggi è il Granzette, che non va oltre l’1-1 a Vigonza e si fa agganciare al terzo posto dallo Stra Riviera del Brenta. Reazione d’orgoglio dell’Union San Martino, che spezza l’incantesimo negativo e strappa un buon 3-3 contro l’Arzergrande. I polesani restano penultimi, ma guadagnano un punto sul fanalino Ponte San Nicolò Polverara. Nel prossimo turno lo scontro diretto, che si preannuncia caldissimo.

Girone L, 21° giornata: Casalserugo-Beverare 3-1, Vigonza-Granzette 1-1, Union San Martino-Atletico Arzergrande 3-3. Classifica: Casalserugo 52, San Michele 44, Granzette e Stra Riviera del Brenta 40, Beverare 36, Virtus Agna e Cristoforo Colombo 32, Santangiolese, Vigonza e San Fidenzio 29, Roncaglia 24, Arzergrande 19, Pellestrina 17, Junior Anguillara 16, Union San Martino 14, Ponte San Nicolò Polverara 12.

Terza categoria: scatto Camerini, Borgoforte non sfonda. Non ha ammazzato il campionato, ma poco ci manca. Il Borgoforte non sfonda il muro (pari a reti bianche) dell’Albarella Rosolina Mare nel big match ma resta a +8 sui Marines. I padovani avrebbero potuto ammazzare definitivamente il campionato nello scontro diretto casalingo, ma gli otto punti restano un margine cospicuo, con nove partite da giocare. L’Albarella viene agganciato al secondo posto dal Polesine Camerini, che sbanca Canda (Zerbin e Gibbin i marcatori) e conserva ancora una piccola speranza di primato (i neroverdi, avendo già riposato, hanno una partita in meno). Sale ancora la Ficarolese: Grignano sconfitto 3-2 (in gol Diallo, Borghi e Ingenito al 91′) e quarto posto confermato.

In chiave playoff pari della Nuova Audace Bagnolo, che non va oltre l’1-1 a Baricetta e viene avvicinato dal San Pio X, a -2 punti (4-0 all’Atletico Bellombra). Poker anche per il Buso, che supera senza difficoltà il fanalino Roverdicré e aggancia il Baricetta, oltre a superare il Canda.

Girone A, 17° giornata: Borgoforte-Albarella Rosolina Mare 0-0, Baricetta-Nuova Audace Bagnolo 1-1, Buso-Roverdicré 4-0, Canda-Polesine Camerini 0-2, Ficarolese-Grignano 3-2, San Pio X-Atletico Bellombra 4-0. Riposa: Giovane Italia Polesella. Classifica: Borgoforte 39, Albarella Rosolina Mare e Polesine Camerini 31, Ficarolese 30 (-4), Nuova Audace 27, San Pio X 25, Grignano 21, Buso e Baricetta 19, Canda 17, Atletico Bellombra 13, Polesella 7, Roverdicré 3.

DISCLAIMER:
I tuoi commenti agli articoli saranno gestiti dalla piattaforma 'Disqus' attraverso i login dalla stessa previsti.
Ti rinviamo alla piattaforma ed ai Social che ne permettono l'accesso per quanto attiene l'informativa in materia di trattamento dei dati.
Noi non abbiamo una gestione diretta delle informazioni ma potremo impedire la loro pubblicazione qualora a nostro insindacabile giudizio non rispettino il codice etico del giornale.

Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e/o ai seguenti servizi aggiuntivi. Dichiaro altresì di avere preso visione della Policy Privacy all'apposita sezione del sito.
Si autorizza espressamente al trattamento dei dati forniti per le finalità connesse al servizio richiesto e le comunicazioni commerciali.